di Manuela 11 Dicembre 2019
mozzarella

L’UE ha approvato l’acquisizione di Nuova Castelli da parte di Lactalis. Secondo l’apposita Commissione dell’Unione Europea, infatti, tale fusione non creerebbe nessun problema di concorrenza. L’acquisizione, dunque, è stata ufficialmente approvata anche dalla Commissione europea.

Nuova Castelli è un’azienda che produce e commercializza formaggi, fra cui anche mozzarella, ricotta, mascarpone e diversi formaggi a denominazione di origine protetta (DOP), venduti poi con i marchi dei vari produttori e distributori. Fra di essi figura anche il Parmigiano Reggiano.

Anche Lactalis è un gruppo industriale che si occupa di produzione e commercializzazione di prodotti lattiero-caseari. Fra di essi abbiamo alcuni formaggi italiani, burro e dolci a base di latte anche di marchi famosi come Parmalat, Galbani, Locatelli, Cademartori, Invernizzi e President (il che vuol dire che Lactalis avrà dalla sua non solo il Parmigiano Reggiano, ma anche il gorgonzola e la mozzarella di bufala campana).

Secondo la Commissione la fusione fra Nuova Castelli e Lactalis non genera problemi legati alla concorrenza visto che Nuova Castelli nel mondo dei produttori è presente in maniera limitata. Questo fa sì che in tale segmento ci siano diverse alternative come eventuali concorrenti.

Nel segmento della distribuzione, invece, le due aziende sono maggiormente sovrapposte. Tuttavia anche qui ci sono altri fornitori che possono competere con le due aziende fuse insieme, per cui il fattore concorrenza viene comunque rispettato.