di Valentina Dirindin 15 Luglio 2020
pericolo elettricità

Siamo in Cornovaglia, nel Regno Unito, dove il proprietario di un pub ha trovato una soluzione semplice quanto efficace per costringere i clienti a mantenere le distanze al bancone: installare una recinzione elettrica.

Ha fatto sorridere – ma anche un po’ spaventare, a dire il vero – l’iniziativa di Jonny McFadden, che gestisce lo Star Inn a St Just. Lui, dopo la tanto sospirata riapertura dei pub dopo il lockdown, ci aveva provato in tutti i modi a imporre le misure di sicurezza alla sua clientela.

Ma – ha spiegato esasperato – dopo qualche drink mantenere l’ordine era pressoché impossibile. “Quando servi un drink alla gente, il loro atteggiamento improvvisamente cambia”, si è giustificato McFadden per spiegare l’impossibilità di tenere a bada i clienti. Hai voglia a inveire contro la movida, se non ci hai mai avuto a che fare.

Dunque è passato alle maniere forti, montando un filo elettrificato a un metro di distanza dal bancone, così da costringere tutti a stare alla larga. E a chi gli chiede se sia uno scherzo o se davvero ci sia il rischio di prendere una scarica elettrica, McFadden risponde nel più classico dei modi: “se vuoi scoprirlo, avvicinati e avrai la tua risposta”. Insomma: cliente avvisato, mezzo salvato.

[Fonte: BBC]