UK: troppi maiali e troppi pochi lavoratori, 100.000 capi verranno soppressi

In UK la crisi della manodopera, con lavoratori che mancano in moltissimi settori, causerà probabilmente la soppressione di 100.000 maiali. Troppi i suini negli allevamenti, e troppo poche le persone che possono lavorarli per trasformarli in cibi. A lanciare l’allarme è la National Pig Association (l’associazione commerciale per l’industria dei suini nel Regno Unito), che […]

prosciutto-dop-essere-animali-maltrattamenti-maiali-allevamenti-verona-pavia

In UK la crisi della manodopera, con lavoratori che mancano in moltissimi settori, causerà probabilmente la soppressione di 100.000 maiali. Troppi i suini negli allevamenti, e troppo poche le persone che possono lavorarli per trasformarli in cibi. A lanciare l’allarme è la National Pig Association (l’associazione commerciale per l’industria dei suini nel Regno Unito), che spiega appunto che a causa della carenza di forza lavoro per allevarli, macellarli e trasportarli, molti animali verranno, semplicemente, uccisi senza essere utilizzati in alcun modo.

Il problema, esattamente come per bar e ristoranti e per approvvigionamenti vari (che impediscono per esempio di lavorare a pieno regime alle catene di pollo fritto, e perfino a un colosso come McDonald’s), è un misto di cause che hanno a che fare con la Brexit e con il Covid-19. In particolare, per risolvere il problema della carenza di manodopera nei macelli, il Regno Unito aveva anche pensato di mettere al lavoro i detenuti, ma evidentemente non è una soluzione sufficiente. “Non ci sono soluzioni immediate per sostituire le persone che prima facevano quei lavori”, dice Zoe Davies, amministratore delegato della National Pig Association.

Allevamtenti intensivi di maiali a Anno Uno

“Quindi, non c’è una sorta di fine in vista e questo è ciò che preoccupa di più le persone”. Davies osserva inoltre che il prezzo del mangime per suini è aumentato vertiginosamente a causa di un raccolto scarso, rendendo anche troppo costoso per gli allevatori mantenerli in vita.

Potrebbe interessarti anche