Usa: la pasticceria che crea cioccolatini alle cicale

Una pasticceria del Maryland, negli Stati Uniti, ha approfittato di un'invasione di cicale per creare degli sfiziosi cioccolatini a base di insetti.

CICALE CIOCCOLATO

Non tutti i mali vengono per nuocere: neanche un’invasione di cicale, se riesci – come è successo in una pasticceria americana – a ricoprirle di cioccolato e a venderle come golosi dolci. Come dice il saggio, una grandinata può essere un flagello ma può anche essere un ottimo inizio per preparare un mojito.

Di certo ha appreso perfettamente questo insegnamento Chouquette Chocolates, una pasticceria a Gaithersburg, nel Maryland che ha approfittato dell’invasione di cicale di quest’anno per inventarsi una curiosa trovata: dei cioccolatini d’insetto in limited edition. Le cicale Brood X sono tornate quest’anno sulla costa orientale per la prima volta in 17 anni.

La ricomparsa degli insetti è stata accolta con un misto di fascino, curiosità e un pizzico di inquietudine (il richiamo alle piaghe dell’Egitto è sempre presente). Ma c’è anche chi si è ricordato che, alla fine, le cicale sono commestibili. E così Sarah Dwyer, proprietaria della pasticceria, le ha fritte, ricoperte di cioccolato e ne ha fatto dei dolcetti.

“Sembrano delle patatine al cioccolato”, dice Sarah, spiegando quanto sono scrocchiarelle le cicale. Se v’è venuta fame, sappiate che per 18 dollari potete ordinarne una dozzina sul sito web di Chouquette Chocolates, scegliendo anche fra diversi cioccolati di copertura.

Potrebbe interessarti anche