di Marco Locatelli 2 Marzo 2020

Mangiarsi una pizza d’asporto ha un sapore del tutto diverso nel New Jersey, in USA: una pizzeria locale ha infatti deciso di affiggere degli annunci di adozione di cani sui cartoni delle pizze.

Ogni scatola per la pizza da asporto si presenta infatti con sopra un volantino di cani smarriti o in cerca di nuovi padroni. L’idea arriva da Mary Alloy, titolare di una pizzeria del New Jersey che gestisce insieme a tre figli. Ma l’idea degli annunci dei cani sui cartoni della pizza non è l’unica iniziativa cinofila nella vita della donna: Mary, infatti, ha fatto per diverso tempo volontariato presso l’associazione Niagara Society for the Prevention of Cruelty to Animals (SPCA), ed è proprio qua che la ristoratrice, insieme alla coordinatrice Kimberly LaRussa, ha deciso di inventarsi un modo alternativo per aiutare i cuccioli in cerca di famiglia.

“Una sera Kimberly mi ha scritto ‘Ehi, cosa ne penseresti di mettere le foto dei cani sulle scatole della pizza?’ – racconta Alloy alla Cnn – Siamo tutti amanti degli animali qui al locale e quindi ho ottenuto il permesso unanime di farlo”.

Detto, fatto: i giorni successivi i clienti della pizzeria americana si sono ritrovati sulle scatole delle pizze non più la classica immagine generica di un forno o un pasciuto pizzaiolo, ma l’annuncio di un peloso in cerca di padrone. Un’iniziativa che ha incontrato l’apprezzamento da parte dei clienti e ha visto anche risultati immediati: in un solo giorno, infatti, un cucciolo di 6 mesi di nome Larry è stato adottato.

Diversi clienti ordinano una pizza solo per vedere quali sono i nuovi cuccioli in cerca di una famiglia. E ora ci sono persino altre pizzerie che vogliono imitare il modello lanciato da Mary Alloy. E dalla pizzeria del New Jersey fanno sapere che, in futuro, sui cartoni delle pizze arriveranno anche i gatti in adozione.