Venezia, ex gestore di un osteria nascondeva marijuana e cocaina nel locale

L'uomo, che teneva marijuana in magazzino e preparava cocaina per i clienti, è stato condannato a quasi 4 anni di carcere.

carabinieri

Gestiva un’osteria di Montegrotto Terme, in provincia di Padova, ma soprattutto usava il magazzino del ristorante per nascondere la marijuana e a fine pasto preparava della cocaina per i clienti interessati (viene da chiedersi se fosse segnata sul menù): l’uomo, un 57enne originario di Venezia, è stato arrestato e portato in carcere.

carabinieri

Rimarrà in cella a scontare la sua pena per spaccio per ben 3 anni, 11 mesi e 6 giorni, e in più dovrà anche pagare una multa da 14mila euro. L’uomo, in realtà, fu già arrestato nel 2020 al termine di una serie di indagini portate avanti dagli agenti delle forze dell’ordine dall’ormai lontano 2016. Fu allora, infatti, che alcuni carabinieri fermarono vicino al casello autostradale di Terme Euganee un’auto con a bordo due persone e un etto di cocaina. In seguito alla perquisizione del veicolo, gli agenti trovarono anche un biglietto con su scritto l’indirizzo dove avevano appena recuperato la droga, cioè proprio l’osteria in provincia di Padova.

Potrebbe interessarti anche