Venezia: l’Hotel Danieli rimbalza John Malkovich, è senza Green Pass

Niente ingresso in hotel a causa del Green Pass scaduto per John Malkovich, a Venezia per girare una serie tv su Mr. Ripley.

John Malkovic

Rimbalzato dal lussuoso hotel Danieli di Venezia perché senza Green Pass: niente sconti a John Malkovic, attore di fama internazionale, che ora si trova senza un alloggio come chiunque non sia impossesso del certificato verde.

Già perché con il “decreto Omicron”, entrato in vigore il 31 dicembre scorso, anche gli alberghi sono obbligati a richiedere la certificazione verde rafforzata, derivante da vaccinazione completa o da guarigione recente dal Covid. E John Malkovic non ce l’aveva.

Quindi è restato fuori dall’hotel, e resta da capire dove alloggerà mentre si trova a Venezia per girare il sequel di “Ripley”, serie che riprende le vicende del film “Il talento di Mr. Ripley” e ripercorre le vicende di Tom Ripley, personaggio controverso ideato dalla scrittrice americana Patricia Highsmith e protagonista del celeberrimo e pluripremiato film. Pare – dice il Gazzettino, che per primo ha dato la notizia dell’illustre stop – che l’attore americano dormirà in una casa privata.

hotel danieli venezia

Tra l’altro, il Green Pass di John Malkovich sembra essere scaduto proprio mentre la troupe di Ripley affronta un momento difficile, con numerose assenze causa Covid, come constatato dalla struttura mobile privata posizionata accanto al set per tamponare ogni due giorni tutti i partecipanti: sarà dunque difficile ipotizzare un ritorno al lavoro in tempi brevi per il cast e la produzione.