di Valentina Dirindin 20 Luglio 2019
venezia rialto

Non ha pace Venezia, una città fragile aggredita ogni giorno dalle gigantesche navi da crociera e da orde di turisti irrispettosi della sua bellezza. Gli ultimi hanno addirittura provato a prepararsi un caffè con un fornello a gas ai piedi del Ponte di Rialto, e sono stati ovviamente multati.

950 euro di multa in totale (650 euro per uno e 300 euro per l’altro) e un daspo urbano da Venezia per entrambi i turisti tedeschi poco più che trentenni, il 40mo emesso dall’entrata in vigore del nuovo Regolamento di Polizia e Sicurezza Urbana. “Venezia deve essere rispettata e quei maleducati che pensano di venire in città e fare quello che vogliono devono capire che, grazie alle ragazze e ai ragazzi della Polizia locale verranno presi, sanzionati e allontanati”, ha commentato il sindaco della città lagunare Luigi Brugnaro. “D’ora in poi, inoltre, provvederemo alla segnalazione dei nominativi delle persone destinatarie di Daspo alle ambasciate e ai consolati dei Paesi di origine. La nostra città sarà sempre aperta e accogliente verso tutti coloro che vorranno venire a visitarla, al tempo stesso saremo intransigenti con chi pensa di venire e fare ciò che vuole”.

Resta da capire come ai due Berlinesi sia saltato in mente di sedersi sugli scalini ai piedi del ponte di Rialto e accendersi un fornelletto a fiamma. Forse erano spaventati all’idea di entrare in un bar, terrorizzati da anni di scontrini pompati che girano sui social network tra l’indignazione generale.

[Fonte: Rai News]