Verona, Bar Cristallo chiuso e titolare denunciato: vendeva alcolici ai minori di 16 anni

Un bar di Verona viene sospeso per 30 giorni: il titolare vendeva bevande alcoliche a basso costo ai minori di 16 anni.

carabinieri

Sospensione dell’autorizzazione di somministrazione di alimenti e bevande, per ben 30 giorni: è il provvedimento emesso dal Questore di Verona Ivana Petricca nei confronti del titolare di un bar in vicolo Volto San Luca, colpevole di aver servito bevande alcoliche in quantità rilevanti a minori di 16 anni: motivo per cui l’uomo è anche stato denunciato all’autorità giudiziaria.

A sottolineare l’illecito è stato un controllo della Squadra Volanti effettuato venerdì 24 settembre. Secondo le forze dell’ordine il locale si sarebbe affermato tra i giovanissimi di Verona come punto di riferimento per l’assunzione di bevande alcoliche. A quanto pare, infatti, la notizia che il titolare non fosse solito verificare l’età dei propri clienti era cosa ben risaputa: questo, unito al basso costo di vendita delle bevande, aveva catapultato il bar come scelta prediletta tra i ragazzi più giovani.

alcol-in-arabia-saudita-potrebbe-diventare-legale

I problemi per il titolare, tuttavia, non finiscono qui: secondo gli accertamenti delle forze dell’ordine di Verona, infatti, il bar era sovente teatro di risse, colluttazioni e altri episodi violenti tra gli avventori, tant’è che il locale era diventato anche punto di ritrovo per persone con precedenti penali e di polizia.

Potrebbe interessarti anche