pesto, piatti tipici liguri

Aglio o non aglio? E quanti pinoli in proporzione al basilico? Si fa presto a dire pesto, ma ognuno, a casa propria, è custode della propria ricetta. Eppure, come in tutte le tradizioni gastronomiche, ci sono delle regole che non possono essere disattese: per esempio, il vero pesto alla genovese si prepara al mortaio, e vade retro comodità del frullatore.

Se queste cose per voi sono scontate e anzi, vi sentite bravissimi a preparare il pesto come si deve, sappiate che potete partecipare alla trentaduesima gara eliminatoria valida per la qualificazione al campionato mondiale di pesto al mortaio, prevista per sabato 23 novembre (alle ore 11.30) al Gourmet Food Festival di Torino 2019.

Avete capito bene, vi facciamo partecipare alla gara che mette in palio la partecipazione al prossimo Campionato Mondiale, in programma il 28 marzo 2020 al Palazzo Ducale di Genova. Si, proprio quel Campionato Mondiale di pesto al mortaio.

Se sentite che il vostro pezzo è all’altezza della situazione, scriveteci qui sotto entro domani, mercoledì 20 novembre, alle ore 18. Lasciate un commento specificando perché dovremmo scegliere voi: partecipare alla competizione sarà sicuramente spassosissimo.

commenti (1)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Fabio ha detto:

    Abbiate fede, un cuneese può fare un buon pesto…..
    Sono l’uomo che fa per voi….