di Veronica Godano 31 Luglio 2020
Vincenzo De Luca

Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, continua ad avere il pugno duro nei confronti dei ristoranti. Dopo l’ordinanza attraverso cui ha stabilito mille euro di multa per tutti quelli senza mascherina nei luoghi dove è ancora obbligatoria – ne sa qualcosa un barista di Salerno  – valuta altre ordinanze per contenere il contagio da Coronavirus, come ad esempio l’obbligo per chi va al ristorante di fornire la carta d’identità.

Secondo il governatore, “almeno uno dei clienti per ogni tavolo lo deve fare perché abbiamo verificato che ci sono degli imbecilli, irresponsabili che danno generalità false”.
“È capitato in un ristorante della costiera sorrentina – ha sottolineato De Luca – che avendo trovato un positivo tra i clienti, ha telefonato, con le strutture sanitarie, ai numeri forniti ed erano numeri falsi. Abbiamo capito che è in gioco la nostra vita e quella dei nostri familiari?”.

Nella sua diretta Facebook settimanale, poi, ha fatto il punto della situazione sul quadro dei contagi in Campania. “Era da mettere in conto una ripresa dei contagi, dobbiamo mettere in campo controlli più diffusi. Ma devo dire che c’è stato un rilassamento generale nel Paese che ha determinato appunto la ripresa”.

Fonte: [Il Mattino]