di Valentina Dirindin 19 Ottobre 2020
Vincenzo De Luca

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, usa una metafora gastronomica per parlare della sentenza su Juve-Napoli, definendola “limpida come una scodella di bagnacauda“.

Insomma, una sorta di omaggio ironico al Piemonte e al suo piatto simbolo, e una frecciatina (ben più che velata) a tutto il mondo calcistico torinese. La frase, in tipico stile De Luca, è stata pronunciata durante l’intervista al programma di Fabio Fazio “Che Tempo che fa”, offrendo al conduttore (che infatti ha ringraziato sorridendo il presidente della Regione Campania) la chiusa perfetta per il suo intervento.

Il commento di De Luca arrivava in risposta alla domanda di Fazio sulla sentenza del Giudice Sportivo che ha imposto una sconfitta per tre a zero a tavolino al Napoli (più un punto di penalità), per non essersi presentato a Torino per la partita, causa Coronavirus. “È stato un altro esempio dell’Italia del mezzo mezzo, che non decide mai fino in fondo e che non decide cose chiare”, ha detto De Luca, insistendo sul fatto che “sono cose da circo equestre”.

“L’Asl ha fatto solo il proprio dovere”, ha incalzato il presidente della Regione Campania, concludendo il suo intervento con l’ormai celebre ironia che lo caratterizza e che lo ha fatto diventare un personaggio chiacchieratissimo e molto condiviso sui social: “Per quanto riguarda la sentenza, è chiara e limpida come una scodella di bagnacauda”. Avrà mica voluto sottintendere che questa sentenza puzza?

1