Vino: addio a Franco Ziliani, fondatore delle Cantine Berlucchi

Il mondo del Franciacorta dice addio a Franco Ziliani, principale artefice del successo delle bollicine Berlucchi.

franco ziliani franciacorta

Nei giorni in cui in migliaia brindano con le “sue” bollicine, il mondo del vino dà l’addio a Franco Ziliani, fondatore insieme a Guido Berlucchi delle cantine Berlucchi.

Figura chiave nel panorama della Franciacorta, l’enologo Franco Ziliani si è spento a novant’anni. Fu lui, nel 1958, a immaginare il sogno di “creare spumanti italiani alla pari dei francesi”. Chiamato nel 1958 da Guido Berlucchi per migliorare i suoi vini, Franco Ziliani ha avuto un’intuizione fortunata e ha saputo lasciare il segno nel mondo dei vini spumanti italiani. Ziliani, che aveva imparato ad amarealla scuola enologica di Alba, il mondo del vino si spegne proprio nell’anno in cui le cantine Berlucchi festeggiano sessant’anni di vita.

berlucchi

“Pensando a quel lontano 1961, è il momento di brindare. Ma ogni brindisi che si rispetti è un punto di arrivo e al contempo un punto di partenza”, aveva detto Ziliani in occasione dell’anniversario della cantina. Una storia fatta di tentativi, non sempre riusciti, come raccontava lo stesso Ziliani spiegando quanto fosse stato difficile all’inizio impostare il lavoro che ha portato il Berlucchi a essere il vino che è. Oggi è una realtà da oltre quattro milioni di bottiglie, cresciuta negli anni e affermatasi proprio grazie a quell’inizio in cui Ziliani aveva creduto, spesso contro tutto e contro tutti.