Vino, gli acquisti online continuano a crescere

Continua a crescere il trend dell'e-commerce del vino in Italia. Una bottiglia su due è Dop.

vino

Continuano a crescere senza sosta le vendite online di vino in Italia. Secondo il rapporto Nomisma Wine Monitor, nelle vendite off-trade (quindi senza considerare bar e ristoranti), realizzato in collaborazione con NielsenIQ, le vendite di vino sui siti generalisti nel primo semestre 2021 ha avuto una crescita a valore del 351% e a volume del 310% rispetto allo stesso periodo del 2020.

L’incidenza rispetto al resto del canale off-trade è ancora piuttosto limitata, pari al 2%, che arriva al 15% se si somma ai “pure player”, ovvero gli operatori specializzati in questo canale. Tuttavia è indicativa su quella che è la tendenza.

Per quanto riguarda il resto del canale off-trade, continua la crescita in termini di vendite nel primo semestre 2021: Gdo + 10% Iper e Super e  +2% discount; +18% Cash&Carry.

“La continua crescita delle vendite online anche dopo i momenti più critici della pandemia – dichiara il responsabile agroalimentare e Wine Monitor di Nomisma Denis Pantini – confermano lo sviluppo strutturale di questo canale per il mercato del vino, una delle tante eredità che ci sta lasciando il Covid a livello mondiale”.

C’è però una differenza importante fra gli acquisti online e quelli fatti nei negozi fisici: nell’e-commerce, infatti, il valore medio delle bottiglie acquistate è più elevato rispetto ai punti vendita Gdo. Nel primo semestre 2021, gli ordinativi online di vini Dop rappresentano il 54% mentre nella Gdo il 40%.

Potrebbe interessarti anche