di Manuela 29 Ottobre 2020
vino rosso

E’ il Lambrusco il vino più popolare in Italia. Questo secondo i dati forniti da una ricerca della Rome Business School. Nel settore del “Beverage” in Italia, il mercato del vino rappresenta il 17% delle vendite totali.

A causa dell’emergenza da Coronavirus, il calo dei consumi e il distanziamento sociale, hanno fatto passare l’Italia al terzo posto dei paesi consumatori. La tendenza è quella di bere di meno, ma con maggior qualità: sono in crescita soprattutto i vini biologici.

La ricerca ha messo in luce che è il Lambrusco il vino più popolare in Italia: è al primo posto in termini di volumi. A seguire si piazza il Chianti, il quale però vanta il primo posto per le vendite in valore.

Se parliamo di bianchi e bollicine, invece, in Italia vanno tantissimo Franciacorta, Pinot, Chardonnay e Vermentino Sardo. Andando a vedere i vini emergenti, invece, gli italiani apprezzano tantissimo il Lugana, il Primitivo Pugliese, la Passerina Marchigiana, la Ribolla Gialla Friulana e il Negroamaro della Puglia.

Per quanto riguarda i consumi regionali, l’Emilia-Romagna ha registrato un calo del -1,4% rispetto al 2018: nonostante questo rimane la prima in classifica. Se si vanno a vedere i dati Istat per il 2020, invece, la regione dove si è consumato più vino è stata la Valle d’Aosta.