Vino: per la filiera stanziato un fondo di sostegno da 25 milioni di euro

Per quanto riguarda tutta la filiera del vino, la conferenza Stato-Regioni ha stanziato un fondo di sostegno da 25 milioni di euro.

vino

Nuovo fondo di sostegno per il vino: la Conferenza Stato-Regioni ha raggiunto un’intesa per quanto riguarda il sostegno della filiera vitivinicola. Verranno stanziati 25 milioni di euro grazie all’articolo 1, comma 128, della Legge n. 178 del 30 dicembre 2020 che crea il Fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura.

Gian Marco Centinaio, sottosegretario alle Politiche agricole, alimentari e forestali ha spiegato che, grazie a questo decreto, saranno stanziati 25 milioni di euro per tutta la filiera del vino con iniziative lungo tutto il territorio italiano.

Con queste risorse potranno essere organizzate azioni di promozione e informazione, sarà possibile aumentare la competitività della commercializzazione, migliorare le conoscenze, proteggere e sostenere lo sviluppo dei prodotti Dop e Igp. Inoltre sarà possibile migliorare la comunicazione relativa all’origine, alle proprietà, alle caratteristiche e alla qualità dei prodotti con riconoscimento UE.

Centinaio ha poi continuato sostenendo che si tratta di fondi che vogliono aiutare la filiera nel periodo del post pandemia. La filiera deve essere sostenuta non solo all’estero, ma anche all’interno del territorio nazionale in modo da consolidare il valore delle aziende. Inoltre ha ribadito che la loro risposta a chi vorrebbe inserire bollini neri o alert sulle etichette è quella di promuovere un consumo moderato, responsabile e di qualità.

A questi finanziamenti potranno accedere i consorzi di tutela e le associazioni temporanee fra consorzi di tutela.