Vino, un’asta di beneficienza raccoglie 23 milioni di dollari: il top lot è italiano

Alla più importante asta di beneficienza in ambito di vino d'America il lotto più costoso era tutto italiano.

bottiglie vino

23 milioni di dollari: questo il bottino raccolto dalla più importante asta di beneficienza in ambito di vino in America, promossa dal “Naples Winter Wine Festival” (Nwwf) e tornata in presenza con grandi etichette abbinate a tour da sogno tra i territori vitivinicoli più iconici. E tra una bottiglia e un viaggio spicca anche il nostro Stivale, tanto che il top lot (aggiudicato da due coppie per 1,16 milioni) consiste in un tour tra i vigneti e le tenute di Marchesi Antinori con tre doppio magnum di Tignanello (nelle annate 2011, 2015 e 2017) e tre magnum di Guado al Tasso (2012, 2014 e 2018).

vino rosso

Più precisamente, il tour in questione comprendeva un soggiorno per due coppie di sei notti a partire da Palazzo Antinori nel cuore di Firenze con visita alle Gallerie degli Uffizi, punto di partenza per visitare l’avveniristica cantina Antinori nel Chianti Classico e per soggiornare nella Tenuta Tignanello tra i celeberrimi vigneti del Tignanello e del Solaia; quindi, una cena degustazione all’Osteria di Passignano, 1 stella Michelin, e il trasferimento in elicottero prima a Bolgheri per visitare la tenuta Guado al Tasso, e poi in Umbria per una nuova cena-degustazione al Castello della Sala. Mica male.

L’intero ricavato dell’iniziativa, arrivata alla sua 22esima edizione, è destinato a sostenere iniziative in favore dei bambini più svantaggiati della Collier County in Florida attraverso la Naples Children & Education Foundation.