Vino, Vittorio Brumotti pedala tra le cantine italiane: “Vorrei diventare sommelier”

Vittorio Brumotti protagonista di "Sulle strade dei Vini", una sorta di vero e proprio "pellegrinaggio" del vino su due ruote che ha l'obiettivo di unire e promuovere le più importanti realtà vitivinicole italiane.

brumotti

Acrobazie sui pedali alla scoperta delle eccellenze enologiche e delle cantine italiane, da Nord a Sud, con l’obiettivo di unire e promuovere le più importanti realtà vitivinicole italiane, un vero e proprio “pellegrinaggio” del vino. Questo è il nuovo progetto che vede protagonista Vittorio Brumotti, chiamato “Sulle strade dei Vini”.

Lo showman e campione di bike trial è partito lunedì 12 luglio dal Castello di Cigognola (Pavia), nell’Oltrepo Pavese, passerà poi per Piemonte, Veneto, Toscana e tutte le altre regioni fino a raggiungere la Sicilia. Il percorso si compone di due fasi: una estiva, nel mese di luglio, e una autunnale.

Durante il suo tour, il popolare inviato di Striscia la Notizia incontrerà i patron di alcune delle più importanti cantine italiane.

“Sono stato a Vinitaly – ha dichiarato Brumotti prima di partire – e ho visto gente da tutto il mondo parteciparvi. Voglio capire questa realtà incredibile, anzi, mi sono anche già informato su come fare un corso da sommelier, perché credo che ogni italiano, con il patrimonio unico che abbiamo, dovrebbe saperne un almeno un po'”.

“Abbiamo subito creduto in un progetto che vede protagonista un personaggio iconico, attento all’ambiente e vicino ai giovani come Brumotti – ha detto Matteo Casagrande, Relazioni territoriali della Direzione Agribusiness – promuovendo l’iniziativa come sponsor e affiancandola alle nostre attività istituzionali di sostegno ai consorzi”.

Partner della manifestazione sono anche Intesa Sanpaolo, Assoenologi, Luxury Bike Hotels e Viagginbici.com.

 

Potrebbe interessarti anche