di Valentina Dirindin 26 Settembre 2019

Forse non è noto a tutti, soprattutto a quanti si occupano più di gastronomia che di mixology, ma la 50 Best Restaurants, la classifica dei migliori ristoranti del mondo, ha una sorella dedicata ai bar, ed è appunto “The World’s 50 Best Bars“. La classifica che celebra il meglio nel settore cocktaillerie a livello internazionale, redatta da oltre cinquecento esperti del settore di tutto in mondo, vede anche tre locali italiani comparire nell’elenco che copre le posizioni dalla cento alla cinquantuno, che è stato appena svelato, in attesa di rivelare la Top50 dei migliori bar al mondo.

Sono il “Baccano” di Roma, al settantesimo posto, il “Drink Kong” di Roma (al numero 82 della classifica) e, in ottantaseiesima posizione, il “Nottingham Forest” di Milano.

Il resto della classifica, con le posizioni dalla 50 alla numero uno (l’anno scorso a vincere fu il Dandelyan di Londra, seguito dallo storico American Bar, sempre a Londra, e dal Manhattan, locale super alla moda di Singapore), verrà svelato alla cerimonia di premiazione che si terrà a Londra il prossimo 3 ottobre. Nel 2018, nessun locale italiano era riuscito a entrare nei primi cinquanta bar in una classifica che vede, tendenzialmente, una dominazione dei locali londinesi. Staremo a vedere cosa succederà quest’anno.

[Fonte: Ansa]