Zucca da Guinness dei Primati in Italia: pesa 1.226 kg

Zucca da Guinness dei Primati in Italia: pesa 1.226 kg ed è stata presentata alla Festa dello Zuccone in provincia di Pisa.

Zucca Guinness

In Italia è stata prodotta una zucca da Guinness dei Primati: pesa ben 1.226 kg. Si tratta della zucca gigante più grande al mondo e a coltivarla è stato Stefano Cutrupi.

Da 14 anni Stefano Cutrupi aspetta di riuscire a coltivare una zucca gigante e adesso il suo sogno si è realizzata. Alla Festa dello Zuccone, in provincia di Pisa, il 39enne di Radda in Chianti ha presentato la zucca attualmente più grande del mondo, battendo così il precedente record mondiale del 2016 del belga Mathias Willemijns: la sua zucca si era fermata a 1.190,50 kg.

zucca

Foto @Stefano Cutrupi

Attenzione però: questo ortaggio gigantesco ancora non è entrato ufficialmente nel libro del Guinness World Record per il semplice fatto che alla manifestazione non erano presenti i giudici ufficiali che potessero certificare l’avvenuto record.

Tuttavia è solo questione di tempo prima che la zucca di Cutrupi finisca nel libro del Guinness dei Primati: questa zucca, la seconda e la terza classificata dovranno partecipare ai campionati europei di Stoccarda. Salvo sorprese, il record verrà lì confermato ufficialmente e la zucca resterà in esposizione (no, non finirà sotto forma di risotto, zuppa o vellutata).

Alessio Ribechini, presidente de Lo Zuccone, ha spiegato che non è facile ottenere risultati simili. Un delle cose più difficili è riuscire a calcolare le tempistiche: la zucca, infatti, deve raggiungere la sua massima dimensione e peso poco prima che si svolga la pesata durante il Campionato. E tutto questo considerando che le condizioni meteo possono anticipare o posticipare la maturazione.

Se la zucca, infatti, raggiungesse troppo precocemente il massimo peso, rischierebbe di marcire (come sa bene chi decide di decorare le zucche per Halloween) ora che si arrivi alla pesata, il che la escluderebbe dall’omologazione di eventuali record.

[Crediti Foto | Pagina Facebook Lo Zuccone]

Potrebbe interessarti anche