E il Roquefort francese cadde in bocca al lupo italiano

La Lozère è un dipartimento della provincia francese Languedoc-Roussillon, molto vicina alla rinomata Roquefort-sur-Soulzon, dove da secoli si produce lo spettacolare formaggio dalle caratteristiche venature blu-verdi, stagionato in un sistema di grotte che garantiscono temperatura e umidità costanti nel tempo. Ma ora il futuro del Roquefort è in pericolo. 250 lupi italiani che hanno attraversato […]

Roquefort

La Lozère è un dipartimento della provincia francese Languedoc-Roussillon, molto vicina alla rinomata Roquefort-sur-Soulzon, dove da secoli si produce lo spettacolare formaggio dalle caratteristiche venature blu-verdi, stagionato in un sistema di grotte che garantiscono temperatura e umidità costanti nel tempo.

Ma ora il futuro del Roquefort è in pericolo.

250 lupi italiani che hanno attraversato i confini nel 1993, sono responsabili di almeno trenta attacchi contro le pecore francesi dal cui latte si ricava il prezioso formaggio. Bilancio rovinoso: 62 ovini morti e 73 feriti. La convivenza si è fatta così difficile che i cacciatori sono stati autorizzati a sparare ai lupi, malgrado siano da tempo una razza protetta.
[Telegraph]

Potrebbe interessarti anche