di Prisca Sacchetti 27 Agosto 2012
Jon Cleese, spot, Canale 10

La Tv israeliana stuzzica i suoi telespettatori con l’ansia che più li consuma. E se per placarsi Nanni Moretti ricorreva al barattolo di Nutella, all’ex Monty Phyton Jon Clesse, basta della comune crema alle nocciole.

E’ successo tutto ieri sera, quando il Canale 10 israeliano ha trasmesso lo spot in cui un ufficiale americano decide di bombardare l’Iran solo dopo aver assaggiato la cioccolata alle nocciole. Lo spot è ambientato a Tel Aviv: durante una riunione notturna, tre ufficiali israeliani chiedono ad altrettanti parigrado americani il via libera per l’attacco (“Generale Rogers, abbiamo il diritto di difenderci”). Il Generale Rogers, John Cleese appunto, ammorbidito dall’assaggio e con il naso sporco di cioccolata si decide dare il consenso.

Lo spot, definito “choc” da alcuni giornali italiani, è stato molto criticato perché farebbe passare l’idea che bombardare i mullah è dolce. Critiche anche all’attore inglese: ha chiesto che lo spot non esca dal mercato israeliano ed è stato pagato 50mila dollari.