di Prisca Sacchetti 3 Settembre 2012
spesa, supermercato,

Negli Stati Uniti una catena alimentare nazionale (la Hy-Ve) ha deciso di fornire ai clienti anche un esperto di nutrizione. Fino a ora sono 190 i dietisti che coprono a rotazione i 235 supermercati del marchio, consigliando quali cibi comprare, misurando il tasso di trigliceridi e colesterolo nel sangue, suggerendo la dieta migliore da seguire.

Un modello che potrebbe arrivare prima o poi anche in Italia.

Scettici i nutrizionisti del nostro Paese. Secondo il docente Giorgio Calabrese con i corsi di alimetazione a scuola non ci sarebbe bisogno dei dietologi al supermercato, piuttosto: “realizziamo etichette che evidenzino il tasso glicemico degli alimenti, se è alto, medio o basso”.
[Repubblica]