di Prisca Sacchetti 8 Ottobre 2012
azoto liquido

Il Pornstar Martini, che l’Oscar’s Wine Bar & Bistro di Lancaster, in Inghilterra, vende a 8,95 sterline, è un un cocktail particolare. Alla miscela viene aggiunto azoto liquido, che alcuni di noi hanno provato, per esempio, nel gelato. Gaby Scanlon, la diciottenne che giovedì scorso ha bevuto un Pornstar Martini nel cocktail bar inglese, è viva per miracolo. Il micidiale drink ha perforato lo stomaco della ragazza, che tra difficoltà respiratorie e lancinanti dolori addominali, le è stato asportato d’urgenza.

Introdotto in cucina da alcuni tra i migliori chef del mondo, in Inghilterra da Heston Blumenthal che lo ha usato in molte invenzioni culinarie, l’azoto liquido è pericoloso da maneggiare e il suo impiego si dovrebbe limitare al congelamento di cibi o liquidi. Se ingerito o anche solo inalato in dosi eccessive, può causare ustioni arrivando a distrugge i tessuti di bocca, stomaco e gola, mentre il vapore che si forma all’interno dello stomaco può causarne la perforazione, come avvenuto alla sfortunata diciottenne.
[Corriere.it]