di Marco Zanella 18 Giugno 2012
Germania, nudi, supermercato, spesa

Senza vestiti e senza vergogna, orgogliosamente come mamma li ha fatti ma non per qualche rivoluzione smutandata, o svestiti ad ogni costo tipo Sara Tommasi.

No, nudi per fare la spesa gratis.

Sabato scorso duecentocinquanta coraggiosi abitanti di Süderlügum (Frisia settentrionale, al confine tra Germania e Danimarca) si sono messi in coda completamente nudi in attesa che aprissero le porte del nuovo supermercato cittadino.

Era l’idea di qualche perverso cervello del marketing per promuovere l’apertura del nuovo negozio: buono spesa da 270 euro ai primi cento temerari che, chiappe al vento, presenziano all’inaugurazione.

“Pensavo ne venissero dieci” ha detto il direttore del supermercato. E invece, già la sera prima i più audaci avevano si erano messi in coda, lista della spesa in mano, per non perdere l’occasione di sfilare ignudi e allo stesso tempo, di rifornire la dispensa di casa.

Alla fine sono entrati in cento facendo razzia tra gli scaffali del supermercato, nudi per un carrello pieno di birra, patatine king size e snack.

Non è la prima volta che succede, non sarà l’ultima. Se la moda arriva in Italia, complice la crisi, voi…?

[Corriere.it]

commenti (19)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar gio ha detto:

    Io ci andrei, senza problema alcuno tranne che l’aria condizionata, ecco quella un pò la temo.

  2. Avatar mafi ha detto:

    Con ‘sto caldo ci sarebbe da farci un pensierino anche aggratis. Però all’idea di tutte le vergogne di fuori…no, mi vergognerei come una vermona. E poi non smetterei di ridere, non saprei dove guardare ma soprattutto avrei paura d’indicare la cosa sbagliata!

  3. comunque mi sembra un’astutissima mossa di marketing: con 27k euro si è fatto una pubblicità planetaria …

  4. io no, troppo pudica!!!
    al limite mando il mio amico Claudio che nudo è a suo agio…;-)

    1. due gocce d’acqua!
      anche la donna in realtà è la sosia di claudia schiffer, solo che è un pò più grassa, un pò più vecchia e ha i capelli scuri. ma per il resto sono identiche eh.

  5. Avatar razmataz ha detto:

    ciò che mi ha sempre lasciato perplessa del nudismo è la totale mancanza di igiene. semini roba tua (e non parlo dei capelli), ti siedi dove altre 400 persone hanno appoggiato le chiappe. mah, boh. no grazie.

    1. Non l’ho mai praticato.
      Qui forse siamo in presenza di un nudismo « mordi e fuggi»,o meglio
      ti spogli per “mordere” e poi ” fuggi ”
      per la vergogna.
      :))

    2. Avatar esp ha detto:

      Fra le chiappe e i sedili si frappone sempre qualcosa di tessile, in genere un asciugamano, un pareo…

    3. Avatar razmataz ha detto:

      esp, in spiagge non italiane ho visto non appoggiare proprio niente …

    4. Avatar esp ha detto:

      Io in un villaggio naturista francese l’ ho sempre visto fare, e fatto a mia volta, sempre, al bar come al ristorante ed in qualsiasi altro spazio comune.

    5. Una domanda seria,Esp.
      Mentre si mangia e cade una goc
      cia di sugo bollente,che fanno i nudisti?
      (come vedete non sono OT)

    6. Il fatto che siano nudisti NON implica che NON possano usare il tovagliolo .. 🙂

    7. Io apprezzo moltissimo il tuo humor,e non solo.
      Stavolta ti sei contenuto :))
      Volevo provocare la sferzante ironia di Esp,ma non
      ci sono riuscito.Ammetto che era un pò stupida la
      domanda.E gli chiedo scusa