di Prisca Sacchetti 9 Agosto 2012
gianfranco vissani, antica masseria dell'alta murgia

Mi prendo una ricca vacanza, si diceva una volta, insistendo sull’aggettivo “ricca”: lo si pregustava come un piccolo lusso. Niente vacanze quest’estate per Gianfranco Vissani, l’irsuto chef-star umbro che sta per aprire a Senigallia Zona Vissani.

Avrà gli orari di un bar, dalle 7 di mattina all’una di notte, ma sarà molte cose insieme.

Si comincia con la prima colazione “stile Vissani”, coccole e gusto quindi. Poi c’è l’ora del pranzo: lunch-brunch da gustare sia all’aperto che ai tavoli interni; si prosegue con le merende: dolci e salati, tè, cioccolato e quant’altro, per arrivare all’aperitivo con una formula happy hour da 8 euro, arricchita anche dalla possibilità di scegliere dal banco del sushi (a vista) dove tutto viene preparato in diretta. E la cena, che sfora nell’inevitabile dopocena con spirits&coccole.

Con Zona Vissani cresce l’insolita densità gourmet di Senigallia, la cittadina in provincia di Ancona dove si fronteggiano due dei migliori cuochi italiani, Mauro Uliassi e Moreno Cedroni. Non a caso, il nuovo locale di Gianfranco Vissani aprirà nel fine-settimana in via Cesare Battisti, 56, a pochi passi da Anikò, la salumeria di mare proprio di Moreno Cedroni.
[Gambero Rosso]