recensione

Al 384 a Roma, recensione: la pizzeria della Balduina che voleva essere “gourmet”

Recensione della pizzeria Al 384 di Roma, nella zona Balduina. I prezzi, il menu, il beverage, le nostre opinioni.

Al 384 Roma

Non è altro che il numero civico dell’indirizzo, quel “384” di Via delle Medaglie d’Oro dove ha trovato casa la pizza di Roberto Ferrone, in zona Balduina (Roma). Un dehors esterno, uno spazio interno con una quindicina di tavoli, la scritta “pizzeria gourmet” sulla tenda esterna che dà un chiaro segnale del posizionamento desiderato raccontano l’ambiente a una prima occhiata.

L’aspirazione “gourmet” viene rispettata poi anche nella presentazione della proposta, nei prezzi, nei condimenti. Potremmo riflettere sulle opportunità di questo tipo di linguaggio, anzi ne avevamo parlato su queste pagine, sottolineando sia l’aspetto confusionale e non codificato, sia l’unico punto fermo: quello della ricerca, di ingredienti, impasti e farine. Che ormai ci aspettiamo ovunque, anche dalle insegne storiche.

Il menu di Al 384

Al 384 Esterno

Andiamo oltre per concentrarci sulla singola esperienza e capire se ricerca c’è o meno. Partiamo dunque dal menu, che va scansionato a questo link, ed è suddiviso in fritti, antipasti, pizze “L’innovazione”, pizze “La Tradizione”, e altri piatti di cucina, per chiudere con i dessert. Il menu, soprattutto delle pizze, non è infinito: le pizze in tutto sono 16, si può pescare anche da qualche fuori menu allettante. Per i prezzi invece andiamo senza timore dai 10 ai 20 euro.

La pizza: l’impasto

Al 384 Impasto

La pizza si presenta al tavolo spicchiata e condita fetta dopo fetta. L’impasto, presumibilmente realizzato con farine i cui sacchi accompagnano da molto vicino la mia cena, è gestito con molto controllo. Le fette sono condite in modo molto preciso ma, tutto sommato, sorvegliato. Su tutto prevale la croccantezza, agevolata dalla cottura nel forno elettrico, e l’assenza totale di bruciature, per un risultato che richiama quasi il mondo della pizza alla pala, per leggerezza e consistenza dell’impasto. Non c’è pesantezza nel morso, il cornicione è molto abbondante ma non invasivo.

La pizza: i condimenti

Al 384 Condimenti

Al 384 Condimenti

L’identità di questa pizza è in effetti abbastanza originale, rimanendo comunque accogliente. Non del tutto originale invece, l’intento di impreziosire la proposta ricorrendo ad ingredienti previdibili, che fanno inevitabilmente vibrare i costi: il gambero di Mazara del Vallo, il Pata Negra, l’onnipresente guanciale, la tartare di manzo, l’alice del Cantabrico. Bollino rosso per la pizza che rivisita la parmigiana: sarà pure buonissima, ma siamo a Gennaio e la stagionalità non è nemmeno alla base della ricerca della materia prima, è proprio il test d’ingresso.

I fritti

Al 384 Fritti

Al 384 supplì

Prima della pizza si passa per una scelta di fritti molto invitanti, un po’ per tutti i gusti. Ultimamente mi/ci siamo abituati a vedere crocchette e supplì così barocchi, così gonfi, da risultare irriconoscibili, seppelliti sotto quintali di condimenti. Qui no, qua ci guardiamo bene negli occhi.

Bevande, servizio, ambiente

Al 384 beverage

Per la proposta delle bevande, abbiamo una carta di artigianali in bottiglia, e Baladin alla spina. Poi anche una carta dei vini con proposte che fanno il giro di diverse regioni d’Italia, non solo Lazio, a ricarichi contenuti e prezzi molto fattibili per pasteggiare. Il servizio è accogliente e gestito con molta familiarità, senza per questo risultare greve. L’ambiente è molto piacevole e fresco, al di là del gusto personale, che in ogni recensione dovrebbe entrarci il meno possibile. E così sia.

Al 384 conto

Opinione

ristoranti pizzerie

Al 384 è un indirizzo decisamente sopra la media per la pizza da raccomandare a chi ama sperimentare e non è fermo al chiodo del solito binomio "napoletana" o "romana". E anche per chi cerchi un'esperienza più simile a quella di un ristorante che di una pizzeria, per come l'abbiamo conosciuta abitudinariamente. Qualche aspetto su cui lavorare: i condimenti, per scelta e quantità, e il conseguente rapporto qualità/prezzo. Infine se le farine non sono miscelate, anche su quelle, sarebbe interessante mettersi alla prova con una strada più "ricercata".


PRO

  • gestione ottimale della cottura e dell'impasto
  • Qualità del servizio e generalmente, dell'offerta
  • Identità, su cui si può solo migliorare

CONTRO

  • Alcuni condimenti, da rivedere e personalizzare
  • Rapporto qualità/prezzo non perfettamente in equilibrio e decisivo per fare un passaggio ulteriore di crescita

VOTO DISSAPORE: 7 / 10
VOTO MEDIO UTENTI:
Ristorante Pizzeria Al 384, Roma

Ristorante Pizzeria Al 384

indirizzo Viale delle Medaglie d'Oro, 384a, Roma, RM, Italia

telefono +39 06 3540 1927

Prezzo medio: 15 - 25 €