di Prisca Sacchetti 10 Dicembre 2011

Provate se non ci credete. Intendo a cercare su Google “dissuasori di sosta”, che poi sarebbero quei cosi che vietano l’intrusione delle auto delimitando gli spazi. Scoprirete che a causa della forma li chiamano panettoni.

Confidenzialmente, si capisce. Siccome la Milano creativa di Pisapia ci tiene ai suoi riti, Urbansolid, un paio di street artist famosi per aver battezzato i muri scrostati della città con le loro opere, si sono serviti dell’omonimia in Corso Sempione lasciandoci “a bocca aperta”. Questa almeno è il commento di Dissapore. Ma voi farete di meglio, lo sento, e allora sotto con le didascalie.

[Crediti | Link e immagine: Repubblica.it]