di Prisca Sacchetti 19 Giugno 2011

Corriere e Repubblica, ovvero il 70% dell’informazione italiana online, annunciano la contemporanea diretta da Pontida. Come se davvero ci fosse attesa per il routinario bignami di frescacce borgheziane.

Suvvia, siamo seri, chi altri può essere travolto dall’onda emotiva del discorso di Bossi, se non un buon logopedista? E dite che la storia dei ministeri portati a Monza, vale la transumanza fino al piccolo paese del bergamasco?

Nel giorno di Pontida, preferisco guardarmi questa foto. Ritrae il pizzaiolo Gino Sorbillo, napoletano verace, e Carlo Cracco, insigne chef nato a Vicenza, Veneto profondo. Allegri e soddisfatti sul lago di Como, durante una pausa di Master Chef Italia, talent show per cuochi importato dalla Gran Bretagna prossimamente in onda su Cielo (digitale terrestre e pacchetto Sky), stanno per infornare un promettente pizza.

Perdonate ma l’associazione “nasce spontanea”, diceva quello. Pontida: che pizza!

Ah, chi vuole può trovare una didascalia più consona della mia.

[Crediti | Immagine: Scatti di gusto]