di Prisca Sacchetti 27 Aprile 2012

La notizia che non avresti mai voluto dare: questa notte un incendio di probabile natura dolosa, partito dall’ingresso in via dei Tribunali, ha semidistrutto la pizzeria napoletana di Gino Sorbillo. Le fiamme hanno divorato il piano terra, raggiunto il primo piano e costretto alla chiusura il locale che ha contribuito a riqualificare l’intero quartiere nel centro storico della città. Gino Sorbillo, che abbiamo raggiunto al telefono, conferma quanto detto nelle ore successive all’incendio: “Io non mi arrendo. Ricostruirò la pizzeria più bella di prima anche se quello di stanotte è stato un durissimo colpo. Soprattutto sono addolorato per le foto storiche dei miei nonni e dei mie familiari che sono andate a fuoco e non potrò mai più riavere. Cercherò di realizzare i lavori a tempo record per restituire alla città il nostro locale, non più di qualche giorno”.

Sulle vicende del locale che tra l’altro, partecipa al nostro Campionato Italiano della Pizza, vi aggiorneremo nei prossimi giorni.

AGGIORNAMENTO delle 14:05. Il Mattino di Napoli, che pubblica alcune foto della Pizzeria Sorbillo, scrive: “Secondo i primi accertamenti l’incendio non è di natura dolosa”.

[Crediti | Link Kappaelle, immagini: Kappaelle, Sergio Siano]