Abbacchio alla romana

La ricetta dell'abbacchio alla romana, un arrosto molto sapido tipico della tradizione laziale che si rpepara con l'agnello da latte.

Voto medio lettori:
abbacchio alla romana

L’abbacchio alla romana è un secondo piatto a base di agnello, e una ricetta tipica delle feste, soprattutto quelle di primavera. Il termine abbacchio ha un’etimologia abbastanza incerta, ma sembra che derivi da ovacula, il diminutivo di ovis, la pecora in latino. Ci sono altre etimologie, più creative, che lo fanno derivare dal “baculum” il bastone in cui si infilzava l’agnello (una volta morto) per cuocerlo accanto al focolare.

L’abbacchio è un agnello macellato in età da latte, un piatto di carne tipico del centro Italia e delle isole, in cui da sempre la pastorizia è una delle attività economiche primarie. La carne di agnello era ovviamente qualcosa che si consumava ogni tanto, in quanto è molto più redditizio far crescere la pecora e macellarla quando è adulta. La maggior parte degli agnelli consumati in Italia è di provenienza italiana, ma uno dei più grandi esportatori di carne di agnello al mondo è la Nuova Zelanda.

L’abbacchio alla romana è forse la preparazione più famosa per cucinare la carne di agnello, è una cottura al forno, molto aromatica. Si serve marinato con aceto e alici e il risultato è una carne molto morbida e molto saporita. In generale si serve con le patate arrosto.

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 60 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 16 Minuti
porzioni Porzioni: 4 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 294 Kcal
opzione-alimentare Senza glutine
opzione-alimentare Senza lattosio
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

agnello crudo a pezzi
1
 
1
 Per preparare la ricetta dell'abbacchio alla romana, tagliate l'agnello in parti più o meno grandi uguali e non troppo piccole.  
2
 Mettete in una teglia da forno assieme all'olio, a uno spicchio di aglio, alla salvia, al rosmarino, all'alloro, al sale, al pepe e al vino.  
3
 Fate cuocere per un'ora in forno a 180 gradi, ricordandovi di irrorare la carne con il fondo di cottura ogni 15 minuti circa.
acciughe sotto sale
4
 
4
 Nel frattempo scolate le acciughe dal sale, togliete la testa e la lisca e pestatele in un mortaio aiutandovi con un po' di aceto per creare una crema.  
5
 Spalmate questo composto sull'agnello una volta cotto, usando per aiutarvi, il dorso di un cucchiaio o un pennello da cucina.  
6
 Rimettete in forno qualche minuto.

Risultato

abbacchio alla romana

Consigli

Potete servire con un'insalata o, come da tradizione, con delle patate arrostite.
Ti piace Abbacchio alla romana ?
cucina laziale ricette laziali