Amarene sciroppate

La ricetta delle amarene sciroppate, da preparare in casa con soli due ingredienti e un po' di pazienza per il riposo.

Voto medio lettori:
amarene sciroppate in ciotola

Le amarene sciroppate sono una conserva che può essere fatta in casa in modo molto più semplice di quello che si può credere. Bastano un po’ di pazienza e tanto zucchero quanto il peso della amarene diviso a metà.

Le amarene, chiamate anche visciole o marasche, sono frutti di un albero che si chiama ciliegio acido, e sono naturalmente più aspre delle ciliegie; con il tempo sono sparite, soppiantate dalle ciliegie che hanno trovato molto più mercato, ma si trovano ancora, soprattutto in alcune zone d’Italia e d’Europa. Se non trovate le amarene, potete usare le ciliegie per questa ricetta, ma usate 300 grammi di zucchero e non 500, per ogni chilo.

Se il vostro riferimento sono le amarene Fabbri, aggiungete allo sciroppo la punta di un cucchiaino di semi di vaniglia e altrettanta polvere di cannella. Per denocciolare le amarene e mantenerle intere usate uno strumento per denocciolare le olive, o lo strumento apposito per le ciliegie.

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 30 Minuti
tempo-passivo Tempo passivo: 960 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 30 Minuti
porzioni Porzioni: 8 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 60 Kcal
opzione-alimentare Senza glutine
opzione-alimentare Senza lattosio
opzione-alimentare Vegano
opzione-alimentare Vegetariano
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

amarene lavate in un colino
1
amarene denocciolate a machhina
2
amarene sotto zucchero
3
 
1
 Per preparare la ricetta delle amarene sciroppate lavate e asciugate le amarene.  
2
 Privatele del nocciolo e del picciolo.  
3
 Mettetele in una ciotola e copritele con lo zucchero e con un piatto.
amarene che hanno formato uno sciroppo
4
sciroppo bollito in pentola
5
 
4
 Fate riposare le amarene in frigorifero per tutta la notte.  
5
 Al mattino prelevate solo il succo che le amarene avranno rilasciato e bollitelo.  
6
 Non appena raggiunge il bollore versatelo sulle amarene e fate riposare ancora per tutta la notte.
sciroppo bollito in pentola
7
amarene sciroppate versate in barattolo
8
 
7
 Il giorno successivo bollite nuovamente il succo.  
8
 Mettete le amarene nei barattoli di vetro sterilizzati.  
9
 Coprite con il succo bollito e chiudete ermeticamente, mettendo i barattoli a testa in giù.

Risultato

amarene sciroppate in ciotola
Ti piace Amarene sciroppate ?