Baccalà alla cappuccina

La ricetta del baccalà alla cappuccina, un secondo piatto di origini antiche, con un gusto dolce e salato originale.

Voto medio lettori:
mini cocotte con baccalà

Il baccalà alla cappuccina è un piatto molto antico, con un sapore dolciastro e un gusto davvero particolare, da assaggiare a partire dai primi freddi.

Molte ricette della cucina tradizionale italiana si rifanno ad antichi piatti cucinati nei conventi: è il caso ad esempio di alcuni piatti “di magro” pensati per i periodi di astinenza dalla carne, ma ugualmente sostanziosi e saporiti, grazie all’ingegno dei monaci. La ricetta del baccalà alla cappuccina, diffuso in Friuli Venezia Giulia e parte del Veneto, è proprio l’esempio lampante di questo ingegno: la presenza di sapori “dolci” come l’uva passa e la cannella, richiama chiaramente il periodo medievale e rinascimentale, quando non vi era una netta distinzione tra piatti dolci e salati. Lo stoccafisso era scelto per le sue proprietà nutritive, assimilabili a quelle della carne, e per la facilità di conservazione.

La ricetta si è naturalmente evoluta nei secoli, e oggi ogni famiglia può vantare delle modifiche al piatto originario. Quella che vi proponiamo è la ricetta più filologicamente corretta che abbiamo trovato.

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 180 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 20 Minuti
porzioni Porzioni: 4 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 334 Kcal
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

pezzi di baccalà infarinati
1
cipolla, uvette, acciughe e pinoli in padella
4
baccalà a strati in cocotte
7
 
1
 Separate i filetti di stoccafisso, salateli leggermente e infarinateli.  
2
 Fateli rosolare in poco olio finché non risultano ben dorati. 
3
 Aggiungete in padella un filo d'olio e rosolate le cipolle a fettine, finché non diventano morbide.  
4
 Aggiungete poi uva passa e pinoli e i filetti di acciuga. Proseguite la cottura per una decina di minuti, irrorando di vino bianco e facendo asciugare. 
5
 Preparate delle cocottes, o una teglia più grande, con un filo d'olio sul fondo. Iniziate a disporre i filetti di stoccafisso, alternando con il condimento di cipolle e un pezzetto di foglia di alloro. 
6
 Sopra ogni strato di cipolle, mettete anche una grattugiata di cioccolato fondente, un pizzico di zucchero e una spolverata di cannella. 
7
  Proseguite fino ad esaurimento degli ingredienti e infine irrorate con il brodo vegetale caldo. 
8
 Scaldate il forno a 150°C ed infornate per circa 2 ore e mezza. Infine spolverate di pangrattato e fiocchetti di burro e fate gratinare la superficie.

Risultato

mini cocotte con baccalà

Consigli

Per questa ricetta munitevi di uno stoccafisso già pulito e ammollato e conservato sottovuoto.
Ti piace Baccalà alla cappuccina ?
Sfoglia ricette simili