di Dissapore Dissapore 6 Marzo 2021
bento box per bambini

Il bento per bambini (お弁当 obentō) è un piatto unico della tradizione giapponese, che prevede di portare con sé, quando si mangia fuori, un po’ dell’amore domestico. La caratteristica del bento infatti non è solo quella di essere un pasto buono e completo da un punto di vista nutrizionale, ma anche di essere bello. In questa versione, chiamata Kyaraben e dedicata ai bambini, l’idea è quella di ricreare un personaggio infantile, in questo caso un Rilakkuma di riso, un orso pigro, goloso di pancake e di tortine di riso, che in Giappone è una vera star.

Dicevamo che ogni bento è un pasto completo e bilanciato, per questo motivo è bene usare per la decorazione, verdura di stagione. Quando è possibile, i broccoli e i cavolfiori offrono spunti decorativi perfetti per riprodurre alberelli ed erbetta, ma si possono realizzare fiori con le carote e con i pomodori, e seguire semplicemente il filo della fantasia. In generale le lunch box prevedono due ripiani, in quello sotto potete inserire della frutta di stagione già tagliata a pezzi.

Gli occhi, il naso e la bocca sono creati con pezzetti di alga nori, ma vanno bene anche i semi di sesamo nero. Per le gote e i tocchi di colore si può usare il ketchup, per la pancia una fettina di formaggio tagliata a cerchio, per le orecchie il prosciutto cotto. Le variabili sono davvero infinite.

Durata

Tempo di preparazione: 60 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Tempo totale: 90 minuti

Dosi per

1 persona

Ingredienti

  • 100 g Riso per sushi
  • 1 fetta di prosciutto cotto
  • 1 fetta Formaggio affettato sottile a scelta
  • 1 foglio Alga nori
  • 1 Uovo sodo
  • 1 Broccolo romano cotto al vapore oppure verdura di stagione a scelta
  • 1 polpetta Carne al sugo
  • 1 Arancia tagliata a spicchi

Preparazione:

Per preparare la ricetta del bento per bambini la prima cosa da fare è preparare il riso al vapore iniziando col lavarlo: prendete una ciotola capiente, versate il riso e aggiungete l’acqua fredda da rubinetto, con una mano girate il riso e vedrete l’acqua torbida. Dovrete cambiare l’acqua tante volte (5-10 volte) finché alla fine l’acqua non risulti limpida.
Trasferite il riso scolato in una pentola (che abbia un coperchio, meglio ancora se di vetro trasparente) e aggiungete la stessa quantità di acqua.
Coprite la pentola con il coperchio (il quale non dovrà mai essere sollevato fino alla fine), e ponete la pentola su fuoco al minimo per 5 min.
Portate la fiamma dal minimo a medio, e fate cuocere per altri 15 min.
Spegnete la fiamma, ma senza ancora sollevare il coperchio, fate riposare 10 minuti.
Sollevate il coperchio e girate il riso un po’ di volte delicatamente con un mestolo di legno, riportando il riso sul fondo della pentola in alto.

prima formatura del riso

Iniziate a modellare l’orsetto partendo dalla testa: prelevate la giusta  quantità di riso e mettetela nella pellicola, chiudete la pellicola e stringete molto bene con le mani formando una palla un po’ schiacciata che sarà la testa. Stringete bene servirà a compattare il riso che dovrà mantenere la forma.

palline di riso sushi per orsacchiotto bento

Procedete allo stesso modo per le altri parti del corpo formando orecchie, busto e zampine.

corpo orsetto di riso nel bento

Quando tutti i pezzi saranno pronti, componete il personaggio, togliendo i componenti dalla pellicola assemblandoli nella vostra scatola da pranzo.

taglio orecchia nella sfoglia
A questo punto occupatevi dei dettagli, per l’interno rosa delle orecchie ritagliate dei semicerchi da una fetta di prosciutto cotto, per la pancia e la parte centrale del muso ritagliate come da foto del formaggio sottile a vostra scelta.

orsetto formato nel bento
Le parti più minute come occhi e baffetti vanno tagliate con l’aiuto di un bisturi dal foglio di alga nori.
Finite di preparare il vostro bento aggiungendo l’uovo sodo tagliato a metà, le verdure di stagione e una polpetta di carne o quello che più preferite.

1