di   iFood 23 Ottobre 2020
biscotti snickerdoodle

I biscotti snickerdoodle sono biscotti di probabile origine tedesca, caratterizzati da una superfice screpolata e da una consistenza croccante o morbida a seconda dei gusti.

Spesso indicati come “sugar cookies”, questa ricetta si differenzia in realtà da questi ultimi perché alla fine vengono rotolati in un mix di zucchero e cannella che conferisce loro un gusto irresistibile.

Per preparare questi biscotti ci sono alcuni suggerimenti che vogliamo darvi: appena pronta, la pasta risulta molto morbida e per questo è difficile da gestire. Lasciatela “fermare” in frigo per una mezz’ora prima di modellare i biscotti; in questo modo sarà più semplice ottenere delle sfere regolari. Dopo il riposo in frigo, assolutamente necessario per la riuscita finale, la superficie fredda non permette al mix di zucchero e cannella di aderire bene. Quindi, prima di procedere alla copertura, rotolate per qualche istante i biscotti tra le mani, in modo da “scaldare” appena la superficie e renderla più “adesiva”.

Con queste dosi vengono circa 20 biscotti da 25 g l’uno (peso a crudo). Sistematene non più di 10 su una teglia del forno, altrimenti rischierete di trovare i biscotti attaccati uno all’altro. Mentre cuoce la prima teglia, mantenete in frigo la seconda, in modo da infornare sempre i biscotti ben freddi.

Il tempo di cottura dipende molto da gusto personale: se preferite dei biscotti dall’interno burroso e morbido 9-10 minuti saranno sufficienti; viceversa, se preferite dei biscotti più consistenti e friabili, prolungate il tempo di cottura di un paio di minuti.

Inoltre ricordate di aggiungere anche ¼ di cucchiaino di sale nel caso in cui utilizziate burro normale anziché burro salato.

Ultimo ma non ultimo: l’impasto crudo può essere congelato e conservato in freezer fino a 3 mesi mentre i biscotti pronti si conservano bene per una settimana, se ben chiusi in un contenitore ermetico.

 

biscotti snickerdoodle ricetta

Durata

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 12 minuti

Tempo totale: 42 minuti

Dosi per

10 Persone

Ingredienti

  • 190 g Farina 00
  • 110 g Burro morbido leggermente salato
  • 100 g Zucchero Semolato
  • 60 g Zucchero Di Canna chiaro
  • 1 Uovo grande
  • 1 cucchiaino Estratto Di Vaniglia
  • ½ cucchiaino Bicarbonato di sodio
  • ¼ cucchiaino Cremor Tartaro
  • 50 g Zucchero Semolato per la finitura
  • 2 cucchiaini Cannella in polvere

Preparazione

Per preparare la ricetta dei biscotti snickerdoodle, setacciate insieme farina, cremor tartaro e bicarbonato.

Lavorate il burro morbido con i due tipi di zucchero fino ad avere una consistenza cremosa, ma senza montare.

Unite l’uovo leggermente sbattuto, profumate con l’estratto di vaniglia e lavorate ancora fino a che il tutto sarà ben incorporato.

Aggiungete il mix di farina in un solo colpo e impastate quel tanto che basta a farla assorbire e a ottenere un composto omogeneo.

La pasta sarà morbidissima: è così che dev’essere. Copritela con pellicola e lasciatela riposare in frigo una mezz’ora in modo da renderla più facilmente lavorabile.

Con l’impasto formate delle palline da 25 g l’una, disponendole man mano su un vassoio.

Lasciate riposare gli snickerdoodles in frigo, coperti da pellicola, per tutta la notte (o per un minimo di 3 ore).

In una ciotolina mescolate insieme zucchero semolato e cannella necessari alla copertura.

Rotolate i biscotti nel mix di zucchero profumato e trasferiteli man mano su una placca rivestita di carta forno.

Fate attenzione a mantenere i biscotti molto ben distanziati uno dall’altro perché si allargheranno parecchio in cottura.

Infornate a 180°C per 10-12 minuti a seconda che preferiate i biscotti più morbidi o più friabili.

Sfornate, lasciate riposare un paio di minuti nella teglia poi, con l’aiuto di una paletta, trasferite molto delicatamente gli snickerdoodles su una griglia per farli raffreddare completamente.

biscotti snickerdoodle preparazione

1