di Dissapore Dissapore 23 Aprile 2021
carciofi fritti in una ciotola

I carciofi fritti in pastella sono un modo molto appetitoso per mangiare i carciofi, che spesso incontra anche il favore dei bambini. La pastella che vi suggeriamo in questa preparazione è molto semplice e funziona sempre perché unisce alle uova anche il lievito istantaneo: il risultato sarà una pastella leggera, gonfia e croccantissima.

L’aggiunta della birra alla pastella contribuisce anch’essa alla lievitazione e al tempo stesso conferisce un aroma intenso, leggermente amarognolo, ma il gusto di questa pastella è arricchito anche dal Parmigiano e dalle foglie di basilico tritate. Potete utilizzare questa pastella anche per preparare altri tipi di verdure: cavolfiori, broccoli, zucchine, anelli di cipolla, asparagi e funghi.

L’olio di arachide, che consigliamo per la frittura, è uno degli oli migliori per questa preparazione, perché ha un punto di fumo elevato e quindi si rischia molto meno di bruciarlo e di sviluppare sostanze dannose per l’organismo.

Durata

Tempo di preparazione: 20 minuti
tempo di cottura: 10 minuti
Tempo totale: 30 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

  • 4 Carciofi
  • 150 g Farina 00
  • 100 ml Birra chiara
  • 2 Uova
  • 10 g Parmigiano grattugiato
  • 1/2 Limone
  • Prezzemolo fresco
  • Olio Di Arachide
  • Sale
  • 2 g Lievito istantaneo in polvere per torte salate e focacce

Preparazione

coltello che taglia la punta dei carciofi

Per preparare la ricetta dei carciofi fritti in pastella, pulite i carciofi togliendo la parte finale più legnosa del gambo. Eliminate anche le foglie più esterne e dure e tagliate la punta. Rimuovete con il coltello anche la parte più esterna del gambo, salendo fino alla base del carciofo.

pulitura della barba dei carciofi

Dividete il carciofo in 4 pezzi ed eliminate anche la barba interna.

Preparate un catino con acqua fredda e il succo spremuto del limone e a mano a mano che procedete nella pulizia dei carciofi immergeteli in modo da non farli scurire.

Mettete a bollire l’acqua salandola leggermente.

Appena l’acqua bolle, sciacquate i carciofi e scottateli per cinque minuti, quindi scolate e asciugate con un panno pulito.

Preparate la pastella miscelando la farina, un pizzico di sale, il parmigiano e il lievito istantaneo.

Aggiungete le uova e lavorate con la frusta.

pastella dei carciofi

Unite anche la birra fredda di frigorifero e un trito di prezzemolo. Lavorate la pastella fino a che risulterà liscia ed elastica.

Mettete a scaldare abbondante olio e quando sarà bello caldo, intingete i carciofi nella pastella, eliminate l’eccesso e friggete pochi pezzi per volta.

carciofi fritti in una ciotola

Girateli spesso e quando saranno belli dorati, scolate e mettete ad asciugare su carta assorbente. Servite belli caldi.