Chia pudding pesche e mandorle

La ricetta del chia pudding pesche e mandorle, un budino perfetto per la colazione vegana con molti nutrienti importanti: il calcio, gli omega 3, le proteine vegetali e il betacarotene.

Voto medio lettori:
due bicchierini di chia pudding con due pesche di fianco

Il chia pudding pesche e mandorle è una crema fresca, che si prepara in pochi minuti e che va lasciata riposare per tutta la notte in frigo, per questo è un’ottima colazione, vegana, a cui aggiungere frutta fresca e secca a piacere. Si tratta di una ricetta molto versatile: il latte di mandorla può essere sostituito con altro latte vegetale e la frutta può essere quella di stagione, in purea o in pezzettini, la frutta secca in granella può essere anche sostituita da una granola.

I semi di chia sono ricavati da una specie vegetale chiamata Salvia Hispanica, molto diffusa  in Centro e Sud America. I suoi semi sono un concentrato di salute: sono infatti ricchi di calcio, di acidi grassi essenziali omega3 e omega6. La Salvia Hispanica cresce spontaneamente in Messico e in Bolivia e la raccolta dei suoi semi viene spesso compiuta da associazioni collegate ai circuiti del mercato equo e solidale. L’introduzione in Europa è avvenuta grazie ai conquistadores, ma nonostante potesse crescere tranquillamente nelle zone più calde della Spagna, il suo utilizzo fu subito abbandonato, a favore di altri alimenti importati dalle Americhe, questo almeno fino a che la chia, negli anni 2000, non fosse decretata un superfood.

 

Cucina: Centroamericana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-passivo Tempo passivo: 480 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 10 Minuti
porzioni Porzioni: 2 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 134 Kcal
opzione-alimentare Senza glutine
opzione-alimentare Senza lattosio
opzione-alimentare Vegano
opzione-alimentare Vegetariano
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

latte mescolato ai semi di chia
1
 
1
 Per preparare la ricetta del chia pudding pesche e mandorle, in due cocottine unite i semi di chia e il latte di mandorle, amalgamando per bene di modo che i semi si distribuiscano uniformemente.  
2
 Aggiungete il miele, 1 cucchiaino in ogni cocottina.  
3
 Mettete il tutto in frigorifero e lasciate riposare tutta la notte o comunque per 6/8 ore.
pesca ridotta in purea in un bicchiere
5
 
4
 Il mattino seguente, togliete il chia pudding dal frigorifero e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per una mezz'ora.  
5
 Lavate la pesca, privatela del torsolo e frullatela con il frullatore a immersione.  
6
 Aggiungete la purea di pesca sopra il chia pudding, decorate con la granella di mandorle e servite.

Risultato

chia pudding finito visto dall'alto assieme a due pesche di cui una tagliata a metà
Ti piace Chia pudding pesche e mandorle ?
Colazioni vegane Colazioni vegetariane merende vegane merende vegetariane
Sfoglia ricette simili