di Dissapore Dissapore 18 Maggio 2021
ciliegie in un barattolo

Le ciliegie sciroppate sono uno di quei dolci che quando non lo si ha in casa lo si rimpiange: estremamente versatili, si mangiano nello yogurt, sul gelato, sulle torte, sui pancake ma anche da sole, o con la panna montata. Prepararle in casa è davvero semplice, e rimangono buone per mesi, soprattutto se riponete il barattolo in frigorifero e state sempre attenti che le ciliegie rimangano bene immerse nello sciroppo.

Le ciliegie migliori da usare per questa ricetta sono i duroni, quelle grosse e scure, che devono aver raggiunto la maturazione perfetta. Se le trovate, si possono anche usare le amarene, ma è sempre molto difficile approvvigionarsene. Per personalizzare un po’ la preparazione potete aggiungere qualche spezia: cannella, chiodi di garofano e cardamomo sono le migliori.

L’ideale è prepararle con un po’ di anticipo rispetto a quando le si desidera consumare, più tempo trascorrono nello sciroppo più accentuato sarà il sapore.

Durata

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Tempo totale: 25 minuti

Dosi per

2 persone

Ingredienti

  • 1 kg ciliegie duroni
  • 30 gr Zucchero
  • 80 gr Zucchero Di Canna
  • 500 ml Acqua

Preparazione:

Per preparare la ricetta delle ciliegie sciroppate, lavate, asciugate le ciliegie, eliminate il gambo e il nocciolo.

ciliegie fresche nel barattolo

Disponetele dentro a un barattolo precedentemente sterilizzato, non riempite il barattolo fino all’orlo.

sciroppo di zucchero in pentola

Prendete una casseruola a sponde alte, versatevi l’acqua e i due zuccheri, mescolate fino a che non si sarà sciolto tutto lo zucchero.

Portate a bollore e cuocete per circa cinque minuti, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire.

Versate lo sciroppo nel barattolo, chiudete quando lo sciroppo sarà a temperatura ambiente.