di Dissapore Dissapore 21 Marzo 2021
composta di mele pinoli e uvetta

La composta di mele pinoli e uvetta è una confettura delicata che ricorda il ripieno del classico strudel trentino. Già nella Francia del XVII secolo si usava molto la composta di mele, quando, più per necessità che per gusto, si metteva la frutta in un composto di acqua e zucchero in modo da conservarla più a lungo: così sono nate le prime confetture.

Questa ricetta è perfetta a colazione, spalmata sul pane, ma va molto bene anche per farcire una crostata, una sfoglia tipo strudel, o per aggiungere più gusto a una torretta di pancake.

In questo modo i vasetti si conserveranno per circa 2 mesi. Se volete conservare più a lungo la composta, procedete con la sterilizzazione dei vasetti facendoli bollire per 20 minuti in una pentola piena d’acqua. Lasciateli raffreddare prima di riporli in dispensa e conservateli in luogo fresco e asciutto.
Con queste dosi si ottengono 2 vasetti da 250 grammi.

Durata

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 50 minuti
Tempo totale: 70 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

  • 600 g Mele Golden al netto degli scarti
  • 300 g Zucchero
  • 50 g Uvetta
  • 30 g Pinoli
  • 1 cucchiaino Cannella

Preparazione

Per preparare la composta di mele pinoli e uvetta, per prima cosa sterilizzate i barattoli e i tappi facendoli bollire in una pentola d’acqua per circa 20 minuti. Lasciateli raffreddare e mettete da parte.

Sbucciate le mele, tagliatele a tocchetti e mettetele in una pentola molto capiente con lo zucchero e la cannella.
Fate cuocere finché si saranno ammorbidite.

mele cotte frullate in un pentolino
Frullatele con un mixer a immersione e rimettetele sul fuoco.
Fate cuocere per 20 minuti.

composta con aggiunta di mele e pinoli
Aggiungete l’uvetta e i pinoli e proseguite la cottura per altri 10/15 minuti.
Lasciate riposare per 5 minuti, quindi invasate, chiudete i barattoli e capovolgeteli a testa in giù per creare il sottovuoto.

1