di Dissapore Dissapore 24 Febbraio 2021
falafel fritti con salsa tahina

I falafel di ceci neri con pistacchi sono la variante di un piatto unico mediorientale a base di ceci diventato celebre in tutto il mondo. I falafel, lo saprete, sono onnipresenti nelle città d’Europa soprattutto dove esistevano i ghetti ebraici, e sono spesso parte dell’hype di un quartiere. A Parigi, ad esempio, nel Marais si fa la fila ogni giorno per accaparrarsi il falafel migliore della città.

Tradizionalmente si mangiano caldi, appena fritti, dentro ad una pita con verdura fresca e irrorati di salsa thaina, la crema di semi di sesamo anche questa di origine mediorientale. Qui da noi hanno assunto molteplici valenze, possono essere un piatto unico ma anche un secondo piatto o un antipasto, e nei locali più preparati accompagnano l’aperitivo.

Questa ricetta prevede di sostituire ai ceci gialli quelli neri, per un effetto un po’ inedito. Nell’impasto finale inoltre l’aggiunta dei pistacchi conferisce croccantezza e una nota di sapore ineffabile.

Durata

Tempo di preparazione: 50minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo totale: 70 minuti

Dosi per

4 Persone

Ingredienti

  • 200 gr Ceci Neri
  • 1 cucchiaino Bicarbonato
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 cucchiaino Cumino in polvere
  • 1/2 cucchiaino Coriandolo in polvere
  • 1 cucchiaio Tahina
  • 100 gr Pistacchi di Bronte
  • 1 mazzetto Coriandolo fresco (o prezzemolo)
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio Di Semi per friggere
  • q.b. Tahina per guarnire
  • q.b. Pepe

Preparazione

Per preparare la ricetta dei falafel di ceci neri con pistacchi, mettete i ceci in ammollo per una notte con il bicarbonato, al mattino scolateli e cuoceteli con l’aglio fino a quando non saranno molto teneri.
Al mattino scolate i ceci e lessateli in abbondante acqua con aglio fino a quando non saranno ben cotti.
impasto falafel
Scolateli bene, togliete gli spicchi d’aglio e riduceteli in una purea bella soda. Aggiungete la tahina e le spezie, salate e pepate.

pistacchi tritati
Tritate grossolanamente i pistacchi e il coriandolo fresco (o prezzemolo).
impasto di falafel con pistacchi e coriandolo
Mescolate tutto e riponete l’impasto in frigo per circa mezz’ora.

Prelevate un cucchiaio scarso d’impasto e con le mani umide formate delle palline, appiattitele leggermente e adagiatele su della carta da forno.

Ponete i falafel crudi in frigo per circa 10 minuti.
Scaldate abbondante olio di semi in una padella dai bordi alti, quando l’olio raggiunge la giusta temperatura (circa 170° gradi) friggete i vostri falafel fino a quando non saranno belli dorati da tutti e due i lati.

Adagiate i falafel su carta assorbente e proseguite con la cottura fino ad esaurimento dell’impasto.
falafel di ceci neri con pistacchi
Servite con un po’ di tahina e coriandolo fresco.