di   iFood 16 Febbraio 2021
falafel di piselli fritti

I falafel di piselli sono polpettine mediorientali divenute ormai celebri in tutto il mondo. Ricetta cardine del mondo vegano, i falafel si possono gustare in più varianti: ai ceci (classici), fave, fagioli, lenticchie e…piselli.

Questa nostra ricetta infatti prevede proprio questo legume che è tra i più versatili in cucina, ricchi di vitamina C, acido folico, sali minerali e tante altre virtù, i piselli sono un vero toccasana per la nostra salute.

La ricetta è facile e veloce e ci permette di creare in poco tempo uno stuzzichino vegano da…mangiare in un sol boccone per un aperitivo vegano in versione finger food!

Golosissimi (essendo fritti, anche se nulla vieta di prevedere una cottura in forno che però vi farà perdere morbidezza), i falafel potete accompagnarli con mille e più salsine (dalla mayonese allo yogurt) per un accompagnamento fresco e delicato a queste deliziose polpettine, provateli ad esempio con dello yogurt (di soja se siete vegani) aromatizzato al coriandolo.

Durante la preparazione vi consiglio di prestare molta attenzione all’aggiunta della farina: nel caso in cui l’impasto fosse già sufficientemente compatto, evitatela.

Vi ricordo che i falafel si prestano a mille varianti e sono un modo sfizioso per fare il pieno di proteine nobili con i legumi.


falafel di piselli

Durata

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Tempo totale: 20 minuti

Dosi per

6 Persone

Ingredienti

  • 350 g Piselli in scatola sgocciolati
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 cucchiaino Prezzemolo fresco o secco tritato
  • 1 cucchiaino Coriandolo in polvere
  • 1 pizzico Noce Moscata
  • 1 pizzico Cannella in polvere
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Farina all’occorrenza
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Olio Extravergine D’Oliva per la cottura

Preparazione

Per preparare la ricetta dei falafel di piselli, nel robot o mixer frullate i piselli sgocciolati insieme all’aglio e alle erbe.

Aggiungete le spezie, il sale, il pepe e, se l’impasto risultasse troppo molle, unite della farina (io privilegio sempre farine integrali, meglio se di farro), (basteranno un paio di cucchiai onde evitare di ottenere un impasto colloso).

Formate delle palline con le mani della grandezza di una noce che poi passerete nel pangrattato.

Friggete in poco olio extravergine d’oliva, ponetele su carta assorbente e gustatele calde!

falafel di piselli interno

1