Finta torta diplomatica con i crackers

La ricetta della finta torta diplomatica con i crackers è una variante facile e gustosa della torta classica con pasta sfoglia. I crackers simulano l'effetto della pasta sfoglia, e vengono alternati a una crema diplomatica e a gocce di cioccolato.

Voto medio lettori:
finta torta diplomatica con i crackers

La finta torta diplomatica con i crackers è una versione semplificata e furba di uno dei dolci più apprezzati in pasticceria, che vi permetterà di realizzare in poco tempo e con elementi facilmente reperibili un dolce superbo.

La ricetta che vi proponiamo è farcita con una crema diplomatica e delle gocce di cioccolato, ma ovviamente potete optare per il ripieno che preferite, senza limitare la vostra gola e la vostra fantasia.

Abbandonate ogni scetticismo, l’arte di realizzare mattonelle e millefoglie partendo da crackers e biscotti secchi ci viene tramandata direttamente dalle nostre nonne, che con pochi ingredienti di recupero riuscivano a realizzare dei dessert golosissimi.

Potete realizzare questa millefoglie assemblandola nella forma che più vi è comoda, e potete anche decidere di preparare – spezzando i crackers a metà- delle piccole monoporzioni pronte in pirottini di carta.

La torta millefoglie, o Napoleon, è un dolce tipicamente francese, composto come da tradizione da tre strati di pasta sfoglia separati da crema pasticciera, la parte superiore viene normalmente glassata anche se non è raro trovarla servita con un po’ di zucchero a velo o cacao spolverati sopra.

La sua origine non è ben nota; nella letteratura si trova la prima ricetta di questa torta solo nel 1650 nel libro Cuisinier françois di François Pierre de La Varenne, la ricetta poi venne perfezionata da Marie-Antoine Carême, che parlava di questa torta come di una torta antica, tramandata da secoli, e dobbiamo fidarci sulla parola.

Il nome Napoleon, utilizzato soprattutto in Russia e fuori dall’Europa, viene attribuito proprio alla liberazione di Mosca nel 1812, quando, dopo aver invaso il paese, l’esercito di Napoleone, stremato dalla fame, dal freddo e dalla mancanza di approvvigionamenti, si ritirò, lasciando di fatto la città libera.

 

 

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 10 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 60 Minuti
porzioni Porzioni: 10 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 198 Kcal
opzione-alimentare Vegetariano
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

farina e latte mescolati in una ciotola
3
tuorli aggiunti al composto di farina e latte in una ciotola
4
base di crackers su uno stampo
7
strato di crema diplomtica sui crackers
9
aggiunta di gocce di cioccolato sullo strato di crema diplomatica
10
 
1
 Per preparare la ricetta della finta torta diplomatica con i crackers, mettete innanzi tutto a scaldare lentamente il latte con 200 grammi di panna, la vaniglia e metà dello zucchero semolato in un pentolino. 
2
 In una recipiente, miscelate l’amido di mais e lo zucchero semolato rimanente.  
3
 Appena il latte è caldo, senza aspettare che bolla, spegnete e prelevate un mestolo da aggiungere al mix di farina e amido di mais. 
4
 Lavorate con la frusta fino a raggiungere una sorta di pastella. Unite anche i tuorli e incorporateli per bene. 
5
 Rimettete il pentolino del latte sul fuoco basso e unite il composto con i tuorli. Rimestate in continuazione con la frusta fino a che la crema comincerà a bollire, a questo punto proseguite ancora per un minuto, quindi spegnete e travasate in un contenitore, preferibilmente di acciaio o vetro. 
6
 Coprite con la pellicola alimentare a contatto e lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente. 
7
 Disponete i primi crackers sulla base dello stampo che avete scelto. 
8
 Montate la panna rimanente e amalgamatela delicatamente alla crema pasticcera. 
9
 Spalmate sullo strato di crackers metà della diplomatica. 
10
 Ricoprite la crema diplomatica con la metà delle gocce di cioccolato. 
11
 Create un altro strato di crackers e farcite di nuovo. 
12
 Chiudete con un ultimo strato di crackers e spolverate con lo zucchero a velo. 
13
 Lasciate riposare in frigo un’ora prima di servire.

Risultato

finta torta diplomatica con i crackers fetta
Ti piace Finta torta diplomatica con i crackers ?
Dolci al cioccolato Dolci senza cottura dolci veloci