Genovese di baccalà

La ricetta della genovese di baccalà, un classico della tradizione, rivisitato con una cottura lenta a bassa temperatura per un primo piatto ricco di gusto

Voto medio lettori:
genovese di baccalà

La genovese di baccalà è un sugo per un primo piatto della tradizione partenopea, di solito però viene preparato con manzo e cipolla.

Quella tradizionale è una ricetta che prevede tempi di cottura lunghi e molta lavorazione, in questo caso l’abbiamo riadattata, abbiamo sostituito la carne di manzo con del baccalà e abbiamo optato per una cottura lenta di 10 ore, a bassa temperatura, con una pentola elettrica.

Se non avete la pentola elettrica, potete tranquillamente prepararla in un tegame di coccio, ricordandovi però di mescolare continuamente e con delicatezza, per non sfaldare il pesce, e di aggiungere liquido ogni volta ce ne sia bisogno. La cottura in tegame è sufficiente protrarla per 5 ore.

Le origini su questo sugo sono tantissime, alcuni ipotizzano che sia originaria di Genova, altri invece che sia opera di cuochi genovesi che operavano a Napoli intorno al XIV.XV secolo.

Questo sugo è quasi sconosciuto oltre i confini campani, mentre è il piatto tipico delle domeniche in famiglia o dei giorni di festa.

genovese di baccalà ricetta

 

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-cottura Cottura: 900 Minuti
tempo-preparazione Preparazione: 10 Minuti
porzioni Porzioni: 1 Persona
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 85 Kcal
opzione-alimentare Senza lattosio
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

genovese di baccalà ingredienti
1
genovese di baccalà cottura
2
 
1
 Per preparare la ricetta della genovese di baccalà, pelate le carote e tagliatele a brunoise (in quadratini molto piccoli).  
2
 Eliminate la buccia delle cipolle e tagliatele a fettine molto sottili con un coltello, oppure aiutandovi con una mandolina. 
3
 Immergete le cipolle in acqua. 
4
 Sciacquate il baccalà, privatelo della pelle e tastando con le dita, individuate tutte le spine che rimuoverete con l’aiuto di una pinzetta.  
5
 Tagliate il baccalà in pezzi, immergetelo in una ciotola colma d’acqua e riponetelo in frigo. 
6
 Sciacquate sotto acqua corrente le cipolle, scolatele bene e mettetele nella pentola insieme alle carote, il vino, l’acqua, il sale e l’olio. 
7
 Mettete il coperchio alla pentola e, impostando la modalità high, lasciate cuocere per 5 ore. 
8
 Trascorso questo tempo, aggiungete il baccalà, spostate la levetta su low e fate cuocere per le successive 10 ore. 
9
 In acqua salata abbondante cuocete la pasta, mantecatela con il sugo e servitela calda con una spolverata di prezzemolo fresco.

Risultato

genovese di baccalà ricetta
Ti piace Genovese di baccalà ?
cucina campana primi piatti di pesce ricette campane Ricette con baccalà ricette con cipolle
Sfoglia ricette simili