di Dissapore Dissapore 18 Maggio 2021
gnocchi impiattati

Gli gnocchi di carote e patate con feta e friggitelli, un primo piatto di gnocchi colorati di un bell’arancione caldo conditi con peperoni friggitelli saltati in padella con olio, aglio e peperoncino e finiti con formaggio feta sbriciolato. Un piatto perfetto per la tarda primavera.

Gli gnocchi sono tra i piatti della nonna che ciascuno di noi conserva nella memoria, ma, a differenza di quanto si possa pensare, non sono affatto facili da preparare. Uno dei loro segreti infatti è che conservino il sapore delle verdure con cui sono preparati e che non sappiano troppo di farina. Il trucco per non aggiungerne troppa è quello di cuocere le verdure senza acqua, in questo caso al vapore, ma andrebbe molto bene anche una cottura in forno con le verdure avvolte nella carta stagnola.

Se proprio l’impasto risultasse troppo morbido, per evitare di aggiungere troppa farina, aggiungete piuttosto della fecola di patate, decisamente più insapore e più veloce da cuocere.

Per quanto riguarda i friggitelli, togliere i semi o no dipende dal gusto di ognuno, se però trovate quelli molto piccoli il nostro consiglio è di togliere solo il picciolo e lasciarli interi, il tutto sarà più veloce da fare e il sapore sarà ottimo.

Durata

Tempo di preparazione: 45 minuti
Tempo di cottura: 1 ora
Tempo totale: 1 ora e 45 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti

Per gli gnocchi:

  • 300 g Patate farinose
  • 350 g Carote
  • 200/220 g Farina 00
  • 1 Uovo sbattuto
  • Sale Fino
  • Pepe Nero

Per il condimento:

  • 400 g Peperoni Friggitelli
  • Olio Extravergine D’Oliva
  • 1 spicchio Aglio
  • Peperoncini in polvere
  • Sale Fino
  • 80 g Feta

Preparazione:

patate in un pentolino intere

Per preparare la ricetta degli gnocchi di carote e patate con feta e friggitelli, lavate le patate, spazzolatele in modo da eliminare per bene la terra e cuocetele, con la buccia, fino a che sono morbide. Ci vorranno circa 40-45 minuti, controllate la cottura infilando una forchetta nella patata, quando entra bene fino in centro è cotta.

carote al vapore
Sbucciate le carote, tagliatele a pezzetti e cuocetele al vapore fino a che sono morbide.

Sbucciate le patate quando sono ancora calde e passatele allo schiacciapatate, raccogliendo la purea in una ciotola.

Schiacciate le carote fino a ottenere una purea e unitela alle patate.

Miscelate per bene le due puree, fino a ottenere un colore omogeneo.

patate in un pentolino intere

Unite due cucchiai di uovo sbattuto e metà della farina, salate e

Iniziate a impastare aggiungendo man mano la farina rimasta: dovrete ottenere un composto sodo e non troppo appiccicoso.

gnocchi formati su un tagliere

Dividete l’impasto in piccoli pezzi e, sul piano di lavoro infarinato, formate dei cilindretti di circa 1 cm di spessore.

gnocchi rigati con lo strumento

Tagliate quindi gli gnocchi e, se volete, passateli sull’apposito attrezzo e sui rebbi di una forchetta, per creare le righe.

Mettete man mano gli gnocchi pronti su un vassoio infarinato.

Lavate i friggitelli, eliminate i semi interni e tagliateli a striscioline.

In una pentola capiente scaldate 2-3 cucchiai d’olio con lo spicchio d’aglio leggermente schiacciato e un pizzico di peperoncino in polvere.

friggitelli a pezzi saltati in padella

Unite i friggitelli, regolate di sale e cuocete a fuoco vivace per 10-15 minuti, bagnando con un goccio d’acqua all’occorrenza.

Lessate gli gnocchi in acqua salata fino a che vengono a galla, scolateli ed uniteli ai peperoncini.

friggitelli saltati in padella con gli gnocchi

Fate saltare in padella a fuoco vivace per qualche minuto, cospargete con la feta sbriciolata e servite.