Grappa all’arancia e cannella

La ricetta della grappa all'arancia e cannella, profumata e digestiva, perfetta per il dopo-pasto o da regalare agli amici per qualsiasi ricorrenza.

Voto medio lettori:
grappa all'arancia e cannella

La grappa all’arancia e cannella, dall’intenso profumo e dalle spiccate proprietà digestive, è perfetta per il dopo pasto, specie se di un pasto abbondante.

La ricetta è semplice anche se molto spesso quando si sente parlare di liquori fatti in casa ci si spaventa dicendo: “io non riuscirò mai! Troppo complicato”. In realtà, l’unica cosa fondamentale quando si producono liquori in casa è armarsi di pazienza perché queste sono preparazioni che hanno generalmente dei tempi di infusione e riposo un po’ lunghi.

In più, questa è anche una perfetta idea regalo, per una ricorrenza speciale, o anche solo, ad esempio, come presente da portare quando siete invitati a cena.

Conservate questa grappa sempre in bottiglie di vetro ben chiuse da tappi ermetici, di sughero o di plastica, in frigorifero o comunque in luoghi freschi: a queste condizioni di conservazione, resiste anche un anno senza problemi.

Potrebbe anche formarsi sul fondo qualche piccolo residuo, ma non preoccupatevi, è assolutamente normale essendo fatta in casa: filtratela ulteriormente e il problema sparirà.

 

 

Cucina: Italiana
difficoltà-ricetta Difficoltà: Facile
tempo-preparazione Preparazione: 10 Minuti
porzioni Porzioni: 4 Persone
prezzo Prezzo: Basso
kcal Calorie: 94 Kcal
ingredienti

INGREDIENTI

copia-ingredienti COPIA LA LISTA

Preparazione

grappa all'arancia e cannella macerazione
1
 
1
 Per preparare la ricetta della grappa all'arancia e cannella, sterilizzate in acqua bollente un vaso di vetro ermetico della capienza di circa un litro, e asciugatelo bene. 
2
 Lavate le arance, insistendo a strofinare energicamente negli avvallamenti della buccia per eliminare qualsiasi impurità nascosta, poi asciugatele con un panno da cucina. 
3
 Mettete nel vaso la grappa, lo zucchero di canna, la stecca di cannella spezzata a metà e le scorze delle arance (possibilmente con poca parte bianca) ottenute pelando le arance con un pelapatate affilato. 
4
 A questo punto date una mescolata, chiudete il vaso ermeticamente e lasciatelo in infusione per 40 giorni circa in un luogo luminoso agitandolo ogni tanto per muoverne il contenuto. 
5
 Trascorso questo periodo, filtrate la grappa con un colino a maglie molto fitte, eliminando scorze e cannella, poi imbottigliate e gustate.

Risultato

grappa all'arancia e cannella bicchiere
Ti piace Grappa all’arancia e cannella ?
ricette con spezie
Sfoglia ricette simili