di   iFood 18 Ottobre 2020
lasagne radicchio e salsiccia

Le lasagne radicchio e salsiccia, sono un primo piatto della tradizione che si prepara nel periodo di maggior diffusione del radicchio tardivo di Treviso, ossia da novembre a febbraio.

Per realizzare questa ricetta preparate in anticipo la salsa besciamella e la sfoglia fresca tagliandola delle dimensioni della vostra teglia, oppure potete anche ripiegare su una pasta all’uovo fresca da banco frigo.

La bontà delle lasagne è apprezzabile appena pronte, ma ancor di più se lasciate riposare in modo che i sapori si amalgamino e la bechamel si addensi al punto giusto.

Usate la salsiccia che più preferite, qui abbiamo utilizzato la ‘luganega’ che si accompagna benissimo con il radicchio tardivo, ma durante l’anno trovate tantissime altre varietà di radicchio ugualmente buone per poter preparare questo piatto rispettando la stagionalità.

Queste lasagne sono un piatto strutturato, perfette se abbinate ad un buon calice di Nero d’Avola, un vino corposo ma che non sovrasta i sapori, riesce a contrastare la tendenza amara del radicchio con la sua spiccata morbidezza, riuscendo al contempo a sgrassare la salsiccia e a vivacizzare la tendenza dolce della besciamella, sfruttando la freschezza della sua nota acida.

Il radicchio fa parte delle famiglie delle cicorie, ma come si sia arrivati a questa varietà non si sa per certo, le leggende intorno alla sua nascita sono moltissime e non tutte hanno un fondamento, alcune storie parlano di uccelli che hanno lasciato cadere i semi del radicchio sul campanile del paesino di Dosson, altri parlano che sia un lascito di frati che trovarono, custodirono e coltivarono questa pianta tanto preziosa, alcuni invece parlano di una pianta spontanea lungo i bordi degli orti e dei corsi d’acqua scoperta da un contadino che la trasformò nel radicchio come lo conosciamo oggi grazie alla tecnica dell’imbianchimento, è probabile che quest’ultima versione abbia un fondamento di verità, e che la trasformazione da cicoria invernale a radicchio di Treviso sia proprio dovuta ad una casualità di un’azione umana.

lasagne radicchio e salsiccia sfornata

Durata

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Tempo totale: 100 minuti

Dosi per

6 Persone

Ingredienti

  • 200 g Pasta All’Uovo in sfoglia
  • 1,2 l Besciamella
  • 500 g Salsiccia
  • Origano
  • 700 g Radicchio tardivo di Treviso
  • Sale Fino
  • Pepe Nero macinato
  • 3 cucchiai Parmigiano Reggiano grattugiato

Preparazione

Per preparare la ricetta delle lasagne radicchio e salsiccia, pulite i gambi del radicchio, tagliatelo in 4 o 6 parti, lavatelo e tamponatelo bene. Spennellatelo con un filo d’olio, condite con sale e pepe nero macinato al momento e fate grigliare in una padella capiente. Quando è rosolato su entrambi i lati chiudete con un coperchio e lasciate ammorbidire per qualche minuto abbassando la fiamma.

Togliete il budello alla salsiccia, spezzettatela e fatela rosolare in padella con una spolverata di origano.

Prendete una teglia da forno e versate sulla base un mestolo scarso di besciamella e distribuitelo bene, poi mettete uno strato di sfoglia sbollentata in acqua salata e nuovamente un mestolo di besciamella.

lasagne radicchio e salsiccia preparazione

Distribuite 1/3 del radicchio e della salsiccia sulla besciamella, poi ripetete altre due volte gli strati alternando sfoglia, besciamella e condimento di radicchio e salsiccia. Questi ultimi completeranno lo strato finale.

Spolverate bene con il formaggio grattugiato e infornate nel forno caldo a 180°C per 40 minuti circa.

Sfornate, tagliate e servite.

lasagne radicchio e salsiccia ricetta lasagne radicchio e salsiccia