Orzo al pesto di rucola e pomodorini

La ricetta dell'orzo al pesto di rucola e pomodorini, un primo piatto fresco con molti sei sapori tipici dell'estate, reso elegante dalle lamelle di mandorle tostate e dai pomodori datterino cotti al forno.

Orzo al pesto di rucola e pomodorini

L’orzo al pesto di rucola e pomodorini è un primo piatto fresco, leggero ma al tempo stesso nutriente. Si tratta di una variante dell’insalata di pasta, preparata con l’orzo e molto saporita perché condita con pesto di rucola e pomodori al forno.

L’orzo è uno dei cereali più versatili in cucina. Veniva usato fin dall’età della pietra, coltivato dagli Egizi, Greci e Romani, probabilmente è stato il primo tra i cereali ad essere trasformato in pane. Ha tantissime proprietà interessanti e benefiche. Con l’avena, è il cereale con il più basso indice glicemico e, oltre a svolgere un’azione antinfiammatoria e digestiva, è una ricca fonte di magnesio, potassio, fosforo, vitamine e proteine.

Cucina: Italiana
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 Minuti
Porzioni: 4 Persone
Prezzo: Basso
Calorie: 395 Kcal
opzione alimentare Vegetariano
ingredienti
Ingredienti
  • Orzo 320 g
  • Rucola 70 g
  • Parmigiano reggiano grattugiato 60 g
  • Aglio 1 Spicchio
  • Mandorle a lamelle 40 g
  • Pomodori datterini confit 250 g
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale fino
  • Pepe nero

Preparazione

1

Per preparare la ricetta dell’orzo al pesto di rucola e pomodorini, lavate accuratamente l’orzo, versando i chicchi in un contenitore e cambiando l’acqua un paio di volte, fino a quando risulterà limpida e priva di impurità.

2

Fatelo cuocere a fiamma dolce, coperto (tre parti acqua e una parte orzo) per circa 25-30 minuti.

3

Aggiungete il sale nell’acqua soltanto a cottura quasi ultimata.

4

Frullate nel cutter le mandorle a lamelle (tenetene da parte una manciata) con lo spicchio d’aglio privato dell’anima ed il Parmigiano.

5

Unite poi anche la rucola precedentemente lavata. Regolate di sale e pepe, unite l’olio, poco per volta, continuando a frullare fino alla consistenza desiderata.

6

Conservate in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

7

Scolate l’orzo e fatelo raffreddare completamente.

8

Nel frattempo, tostate le mandorle in una padella antiaderente, in un paio di minuti saranno belle dorate.

9

Condite quindi l’orzo con il pesto di rucola e mandorle, unite i pomodorini confit e finite con la mandorle tostate ed un filo d’olio. Regolate di sale e pepe se necessario. Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

Risultato
Orzo al pesto di rucola e pomodorini

Consigli

Se vi piace, aggiungete la scorza di un limone biologico nell’acqua di cottura dell’orzo, gli donerà una piacevole nota fresca.

Ti è piaciuta la ricetta?