di   iFood 7 Giugno 2019
panbrioche-tangzhong-ricetta

Il panbrioche con metodo Tangzhong è un lievitato dolce che viene realizzato con il lievito di birra seguendo il metodo Tangzhong appunto, o water roux.

Nulla di difficile, è una tecnica Giapponese che, partendo da una base (che ricorda proprio il roux della besciamella) di acqua-farina-latte addensata sul fuoco, permette di ottenere lievitati più soffici e longevi, senza così essere costretti ad abbondare con la parte grassa.

In questo caso abbiamo volutamente tenuto basse le dosi di zucchero, in modo che ne risulti un panbrioche adatto ad ogni preparazione, e perfetto in qualsiasi ora della giornata, dal brunch alla merenda, passando per la colazione

Ricordate sempre di far riposare il panbrioche, ma in generale tutti i lievitati, su una griglia dopo averlo sfornato, aspettando che sia completamente freddo prima di affettarlo.

Se avete poco tempo per preparare il pane, ma vi piace averne sempre una scorta home-made, potete realizzalo (anche in doppia dose) e congelarlo a fette. Basterà poco più di un’ora a temperatura ambiente per averlo come fresco, o pronto da essere tostato.

panbrioche-tangzhong-affettato

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

40 minuti

Dosi per

8 persone

Ingredienti

  • 40 ml Acqua
  • 20 g Farina 0 W 260
  • 60 ml Latte
  • 10 g Lievito di birra
  • 130 ml Latte tiepido
  • 20 g Yogurt a temperatura ambiente
  • 10 g Zucchero semolato
  • 400 g Farina 0 W 260
  • 1 Uovo medio
  • 30 g Burro
  • 4 g Sale

Preparazione

Per preparare la ricetta del panbrioche con metodo Tangzhong, versate in un pentolino l’acqua per il tangzhong, unite la farina e anche il latte mescolando con una frusta in modo che non si formino grumi. Scaldate il pentolino e mischiate di continuo con la frusta, finché il composto non inizia ad addensare e diventa lucido e consistente. Togliete dal gas, mettete il roux in una ciotolina e lasciatelo raffreddare.

panbrioche-tangzhong-metodo

Sbriciolate il lievito in una ciotola, versatevi il latte tiepido e mescolate in modo da farlo sciogliere completamente, poi unite il tangzhong e lo yogurt e mischiate bene.

panbrioche-tangzhong-impasto

Versate la farina, impastate a fondo, unite l’uovo e fatelo incorporare all’impasto. Aggiungete il burro e mescolate bene, poi spolverate una spianatoia con la farina e lavorate la massa finché otterrete una palla compatta ed omogenea. Rimettete nella ciotola e fate lievitare coperto fino al raddoppio (circa 1,5 ore a 22 gradi).

Prendete l’impasto, sgonfiatelo delicatamente e formate un rettangolo da circa 9×24 e mettetelo in uno stampo da cake da 25 x 10. Coprite e fate raddoppiare, nel frattempo portate il forno a 190 gradi.

Quando il panbrioche è arrivato a lievitazione spennellatelo delicatamente con due cucchiai di latte e infornate, quindi abbassate la temperatura del forno a 180 gradi.

Lasciate cuocere per 35-40 minuti, finché la superficie diventa dorata e facendo la prova stecchino quest’ultimo esce asciutto.

Sfornate, lasciate intiepidire e sformate.

panbrioche-tangzhong-fetta

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento