Puntarelle alla romana, la ricetta

Le puntarelle alla romana sono una ricetta  tipica del Lazio, diffuse soprattutto a Roma e nelle zone limitrofe. Un contorno semplicissimo da preparare, fresco e saporitissimo.

Le puntarelle sono una varietà di cicoria, la cui coltivazione è molto diffusa nelle regioni centro meridionali. E’ un ortaggio con un sapore e dall’aspetto molto particolare, dal bassissimo contenuto calorico ma ricco di vitamine e sali minerali.

La tradizione vuole che vengano servite in insalata con olio aceto e alici, un piatto semplice ma completo e saporito.

puntarelle-alla-romana-ciotola

Tempo di preparazione

20 minuti

Dosi per

2 persone

Ingredienti

  • 600 g Puntarelle
  • 4-5 Alici sottolio
  • 1 cucchiao Aceto
  • 1 spicchio Aglio
  • 6 cucchiai Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Per preparare le puntarelle alla romana, mondate ed eliminate le foglie esterne verdi e le basi dure. Staccate i germogli e tagliateli a listarelle sottili. Sciacquateli sotto l’acqua fresca corrente più volte e mettetele a bagno in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio e lasciatele ad arricciare per una mezz’oretta. Nel frattempo, scolate le alici e mettetele in una ciotola. Pulite l’aglio ed aggiungetelo a pezzetti alle acciughe. Schiacciate il tutto. Aggiungete al composto l’olio extravergine d’oliva, l’aceto, un pizzico di sale ed il pepe.

puntarelle-preparazione

Amalgamate tutti gli ingredienti, scolate le puntarelle, tamponatele con della carta assorbente da cucina, mettetele in un’insalatiera e conditela con la salsa preparata.

puntarelle-alla-romana

iFood   iFood

11 Maggio 2019

commenti (1)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar pbs ha detto:

    Io le faccio in modo eretico, facendo scaldare olio, aglio e pasta d’acciughe e poi versandoli sulle puntarelle. 🙂