di   iFood 2 Aprile 2020
aglio-sottolio

L‘aglio sott’olio è una di quelle conserve fatte in casa che non deve mancare mai in una dispensa ben fornita, è una preparazione molto semplice da fare ma che vi tornerà utile in tantissime occasioni, in più si può sfruttare l‘olio aromatico che si forma e ne deriva per condire magari le verdure grigliate oppure si può mangiare lo spicchio per intero, come finger food durante un aperitivo, perché perde la sua forza e il suo essere pungente grazie alla cottura in aceto.

In questa ricetta l’aglio perdendo la sua forza non risulta né pesante né poco digeribile, bisogna assolutamente provarlo per capire la sua enorme bontà.

Come tutte le conserve fatte in casa, bisogna però prestare molta attenzione alla sterilizzazione dei barattoli, questo infatti è un passaggio che necessita di molta cura e attenzione. Se volete riciclare quelli vecchi di vetro, dovrete però comprare i coperchi nuovi e sanificare il tutto.

Facilissimo da realizzare l’unico cruccio e sbucciare tutti gli spicchi, superata questa fase è fatta!

aglio-sottolio-barattoloTempo di preparazione

40 minuti

Tempo di cottura

10 minuti

Dosi per

20 Persone

Ingredienti

  • 300 g Aglio rosso
  • Olio Di Semi Di Arachide
  • Olio Extravergine D’Oliva
  • Prezzemolo
  • Peperoncini
  • Aceto
  • Alloro

Preparazione

Per preparare la la ricetta dell’aglio sott’olio per prima cosa pulite tutti gli spicchi di aglio dai quali dovrete eliminare la buccia.

Fatto ciò mettete gli spicchi in una ciotola con acqua fredda e sale e lasciateli così per 30 minuti.

A questo punto in un pentolino mettete l’aceto con un pizzico di sale e gli spicchi di aglio, portate a bollore e quando salgono a galla alzateli.

Asciugate per bene l’aglio con della carta assorbente e solo quando sarà andata via tutta l’acqua procedete ad assemblare.

Tagliate ora in maniera sottilissima il prezzemolo e il peperoncino, quindi mettete da parte.

In un barattolo precedentemente sterilizzato, mettete una parte di olio di semi e una di extravergine, aggiungete i trito di aromi e infine uno strato di spicchietti.

Procedete in questo modo fino a esaurirli.

In cima mettete le foglie di alloro, lavate e asciugate, e sigillate il barattolo.In cima mettete le foglie di alloro, lavate e asciugate, e sigillate il barattolo.

Il vostro aglio sott’olio è pronto per essere conservato. Se la procedura di sterilizzazione è stata fatta bene, potete consumarlo entro 3 mesi.

aglio-sottolio-ricetta